username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E ci sei tu

ero sicura
d'aver chiuso
con doppia mandata
la porta d'accesso
alle mie segrete stanze,

d'aver apposto un pesante catenaccio
al portone centrale,
serrato con lucchetti le finestre
per paura sia della pioggia
che del sole.

Con questa mia certezza
a lungo ho convissuto,
tranquilla, determinata
giurando a me stessa
che mai più a nessuno
avrei aperto il cuore.

Cosa vale innamorarsi
se poi tristi ed infelici
ritrovarsi?

Stolta son stata,
l'imprevisto a non calcolare..

Tu i passaggi nascosti
a scoprire,
a frugare
celati nascondigli,
tu a violare
tutte le mie porte
e ti ritrovo ora
seduto sul mio divano,
ospite gradito.

Seppur con me stessa
arrabbiata,
per la certezza mia frantumata,
sorrido piacevolmente compiaciuta.

Inutile ad Eros
opporre resistenza alcuna...

 

5
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/04/2012 12:33
    Poetare impeccabile nella sua sublime forma e stile, oltre che contenuto.
  • Rocco Michele LETTINI il 13/04/2012 20:18
    SOLO E SOLTANTO... I M M E N S A... COME TUO SOLITOOO!!!
    LORETTA
  • Grazia Denaro il 13/04/2012 16:23
    " Inutile ad Eros opporre resistenza" poi se la cosa non dispiace, anzi compiace, è meglio far arrivare un po' di dolcezza al cuore. Quando la vita ci riserva qualche gradita sorpresa, mai disdegnarla... chi lo sà si potrebbe riaccendere il fuoco ardente dell'amore... Opera scritta magistralmente con versi stilati fluentemente e musicali. apprezzata!

8 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 14/04/2012 22:11
    Concordo pienamente, inutile opporsi ad Eros tanto è sempre lui a spuntarla...
    Poesia molto gradita...
  • Rosy Rosalba Piras il 13/04/2012 22:35
    BELLA E INTENSA COME TUTTE LE TUE POESIE
  • Attanasio D'Agostino il 13/04/2012 22:24
    apre belle immagini il tuo dire sorellina,
    una melodia sincera un caro saluto Tanà e Lucia
  • Alessandro il 13/04/2012 19:47
    La certezza che crolla, la resistenza all'Eros che depone le armi, e qualcuno riesce ad attraversare quella porta segreta. Apprezzatissima
  • Anonimo il 13/04/2012 18:01
    Mi hai strappato un sorriso Lor... bei versi, scritta simpaticamente... mi sembra di vederti!
  • augusta il 13/04/2012 16:23
    d'accordo con ada
  • Anonimo il 13/04/2012 16:16
    la forza dell'amore, molto bella Loretta
  • Ada Piras il 13/04/2012 16:16
    Quasi una storia.. a lieto fine... Bravissima Loretta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0