accedi   |   crea nuovo account

Ricordi bimba?

Ricordi bimba
quelle tue notti
tra sogni rossi
e principi azzurri?
Quello stringerti
ed accarezzarti
nel tuo baby doll
rosa trasparente?
Quella tua fantasia
che volava alta
tra bianche nubi
e sogni invadenti?
Quei primi desideri
pieni di occhi neri
e di mani delicate
ad accarezzarti soave?
E la vita che oggi qui
ti guarda senza brio,
con occhi lenti
e stanche inquietudini.
Ed i sogni volati via
tra realtà non vibranti
ma neanche sconcertanti
tra pieghe di rassegnazione.
E le voglie nuove
e le speranze rinate
ed i ritorni a quelle notti
chi si spengono
abbagliati dall'aurora,
e nuovi lunghi giorni d'ansia
vissuti tutti nell'attesa
del nuovo nascosto riaccendersi
della luna e delle stelle.
Ricordi bimba?

 

7
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/04/2012 09:02
    UNA DEDICA... UN RICORDO... CORREDATI DA LA TUA PASSIONE... AURO

7 commenti:

  • Anonimo il 03/02/2016 17:54
    Velata nostalgia su forti ricordi vissuti nei momenti di amore intenso. Descrizione poetica di un susseguirsi di attese, di illusioni, di sogni e di tante altre cose in più, che ancora mantengono viva la possibilità di un riaccendersi "di luna e stelle". Un amichevole saluto, Auro!
  • Anonimo il 15/04/2012 23:59
    Sottile malinconia di momenti che non torneranno più, ma anche consapevolezza di aver vissuto momenti di amore pieno.***** Franco
  • stella luce il 14/04/2012 22:40
    chi non ha ricordi di bamba??? Poi la realtà prende forse diverse... versi malinconici ma pieni di speranza verso un nuovo riaccendersi di luna e di stelle...
  • loretta margherita citarei il 14/04/2012 20:07
    molto bella bravo amicuzzu
  • franco picini il 14/04/2012 19:16
    È un succedersi di ricordi, quello che tu canti, che, sia pur in forme diverse, tutti custodiamo nelle nostre menti. Quel ponte eretto sul tempo che alla partenza ha le illusioni e i sogni e alla sua fine qualcosa di diverso: le ansie, le disillusioni, le attese e tante altre cose ancora. Ma nella tua c'è un qualcosa in più, la possibilità di un riaccendersi di luna e stelle. Bella!
  • Anonimo il 14/04/2012 17:47
    Bella e tenera dedica...
  • Gianni Spadavecchia il 14/04/2012 16:46
    Impossibili da scordare questi momenti... Ottima dedica!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0