accedi   |   crea nuovo account

Il risveglio della primavera

... Un giorno mi sorprese
quel risveglio ed un cinguettio
di uccelli

mentre su rami ricamati
dal firmamento si posò un
usignolo attento ad esplorare
l'orto

ma sempre in cerca delle
vie del cielo per richiamare
la sua sposa fra viole e
ciclamini...

Un giorno mi accarezzò
e provai la pace

quel risveglio che ti
sussurra nell'orecchio
parole d'amore...

C'era vento fra i capelli
ma quell'olezzo di calici
in fiore accese in me sogni
e speranze

spegnendo quell'amaro
sgomento che rifiorì in
eterna primavera!

 

4
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 14/04/2012 17:04
    Molto bella. Complimenti. Ciaoooooooooooooo
  • Anonimo il 14/04/2012 16:38
    Molto bellam bravissima!!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/04/2012 15:58
    MIRABILE... IL TUO... RISVEGLIO PRIMAVERILE... ECCEZIONALE LA CHIUSAAA!!! ANTONIETTA
  • Alessia Torres il 14/04/2012 15:32
    Dolci e serene atmosfere di primavera...
  • Vincenzo Capitanucci il 14/04/2012 13:01
    Molto bella Anto... sempre in cerca di vie nel cielo... per richiamare.. la Sua Divina Sposa... nell'eterna primavera... fra viole e ciclamini...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -