accedi   |   crea nuovo account

Guardando un cielo stellato

Cosmo non è
se non questo remoto ansimare di stelle
in disperata caduta nel vuoto
questo pulsare di corpi celesti
che veste la notte di tremule scintille.
Cosmo non è
se non quest'infinito orbitar d'elettroni
attorno ad un piccolo nucleo impazzito
da cui fuggono in mille direzioni
sciami di quark, neutrini e fotoni.
Cosmo non è
se non quest'eccentrico lievitar d'emozioni
su un vecchio e congesto pianeta
che ruota nell'orbita ellittica
d'una stellina di periferia.
Altro non so
né so se vi sia.

 

l'autore mauri huis ha riportato queste note sull'opera

1998 spedita al concorso di Canaro ma forse inghiottita da un buco nero


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 17/04/2012 09:58
    io dico che è una meravigliosa visione di ciò che siamo, una distaccata introspezione sulla nostra partecipazione tutt'altro che scontata e comunque marginale al moto dell'universo. Delinata in tre strofe con dei versi splendidi questa è una gran bella poesia. mi pizce moltissimo, complimenti
  • Anonimo il 15/04/2012 14:11
    Che bella...è perfetta, davvero, per forma e contenuto!

12 commenti:

  • Antonio Tanelli il 15/04/2016 11:47
    Mi piace per il suo contenuto e le metafore non scontate.
  • vincent corbo il 18/04/2012 12:48
    Cosmo è anche ciò che è dentro di noi. Molto ricercata e affascinante questa poesia; mi piace anche la tua nota, nei concorsi succede questo e altro...
  • Teresa Tripodi il 17/04/2012 18:03
    la chiusa è strepitosa... il buco nero bhe, avranno avuto paura, la trovo delineata ben scritta, con delle metafore incalzanti e mi piace parecchio
  • Anna Rossi il 16/04/2012 10:19
    semplicemente poesia...
  • Gianni Spadavecchia il 15/04/2012 13:13
    Bello scritto. letto con più attenzione possibile!
  • Anonimo il 15/04/2012 08:57
    a volte la mente va oltre, il pensiero la rincorre... tutto questo dà vita a meravigliose creature come questa tua... bella...
  • stella luce il 14/04/2012 23:14
    il cosmo insieme di tutto e di niente... stupendi versi...
  • Rocco Michele LETTINI il 14/04/2012 20:24
    TUTTO IL MIO PLAUSO... PER QUESTA TUA DAVVERO SINGOLAREEE!!!
  • loretta margherita citarei il 14/04/2012 20:04
    molto originale belle metafore
  • gina il 14/04/2012 20:03
    Mi piace questo paragonar vita ed elettroni in una girandola di movimento ed emozioni, bravo!
  • Anonimo il 14/04/2012 20:01
    Chissà cosa t'avevano suggerito le stelle in quel momento... I misteri dell'universo non smettono mai di stupirci. Altro non si sa e credo che per ora, e forse per mai, basta. Mi piace molto, complimenti mau.
  • mariateresa morry il 14/04/2012 18:06
    In filosofia e in teologia il termine kosmòs è inerente ad un concetto ordinato ed armonico, solo nel tempo tradotto come " mondo". Siamo quindi molto oltre le stelle, con il termine kosmòs, ed è giusto non sapere oltre, non ci deve turbare il non sapere " oltre", magari forse l'armonia delle sfere celesti è ancora intatta, ma per ora non lo sappiamo. Bella questa tua, mau... come sta scritto ne "I miserabili", noi guardiamo gli abissi sotto di noi, ma quelli che abbiamo sopra il capo, mai...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0