PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

GOCCIA

Gia' mai vorrei
finir come una goccia d' acqua,
che cadendo nel mare
si allarga concentricamente,
per finire poi nel nulla.
Confondendomi con tanti,
cosi'... anonima,
ma questa e' la realta' di tutte le gocce.
Consolazione ultima,
risplendere con altri
sotto i raggi del sole,
dissetare le arsurate gole,
annaffiare rose e viole,
campi assolati,
viali alberati,
per ritornar poi
col calore in cielo.
Ridonando cosi' a tutti la vita,
la storia della goccia sara'
infinita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Pietro Saltarelli il 21/10/2010 14:46
    Splendida questa tua idea con la quale rendi possibile un'immagine di una esistenza spesa per ridonare a tutti la vita. Bellissima poesia. Sei grande!
  • Anonimo il 19/03/2009 12:05
    La sopraggiunta consapevolezza della fatuità dell'io magistralmente resa
  • manuela giorda il 20/09/2008 15:04
    In questa bellissima poesia vi è racchiuso tutto il ciclo vitale. Una goccia e simbolo di speranza, a volte però anche di dolore, una goccia, una lacrima, a volte basta poco per regalare un sorriso una goccia d'amore e tutto può tornare a risplendere. Una piccola goccia che ridona vita a fiori appassiti facendoli rifiorire rigogliosi cadendo su splendide rose profumate, essere una goccia che disseta coloro che anno sete significa ridonare vita e speranza. Siamo tutti gocce che cadendo nell'acqua di uno splendido oceano infinito diamo vita all'amore, e alla vita. Anche se piccole gocce disperse sappiamo di esistere e unite tutte insieme renderemo questo mondo migliore. Goccia dopo goccia nasce un fiume, una goccia dopo l'altra anche un campo incolto e secco può riprendere vita, rose, viole, ritornano rilucenti.
    In ogni piccola goccia c'è una parte di noi, quindi nessuno è inutile ed estranea. Davvero molto profonda e deliziosa. Complimenti! con affetto Manuela Manuela.
  • Aedo il 25/03/2008 12:11
    La tua poesia, Lory, è molto bella: perdersi nell'infinito, per offrire un dono d'amore unico. Una metafora significativa, anche se viene spontaneo chiedersi: perché vuoi perdere la tua individualità?
    Ciao
    Ignazio
  • Giampaolo Angius il 05/03/2008 08:29
    Molti sono i proverbi legati alle gocce, "una goccia nel mare...", "la goccia che fa traboccare il vaso" ect. ect., ora grazie a questa tua si aggiunge un'altra goccia di singolare bellezza. Serene 24 ore
  • Dorian Gray il 23/09/2007 19:07
    Veramente molto profonda.
    Anche se, secondo me, "l'essere gocce" ha unicamente connotazione negativa... A rileggerti.
  • Roberta Berardi il 31/07/2007 20:15
    divina!
  • Anonimo il 06/07/2007 23:25
    Nessuna goccia sarai mai anonima, anzi il suo contribuito è necessarioi per il proseguimento della vita. Come ognuno di noi, brava Lory. Ciao Angelica
  • Giovanni... il 23/06/2007 22:20
    bellissima!!!!!!!!!
  • Maurizio Triolo il 20/06/2007 19:50
    Dopo un po' di assenza, ritorno e trovo belle cose, brava e ciao.
  • laura cuppone il 20/06/2007 16:20
    far parte del tutto, con la tua assoluta e ben distinta sensibilità, fa di te fiore, onda, ape e foglia... e anche se goccia, non importa.. una nel Tutto... tutto nell'Uno... ciao L
  • roberto mestrone il 20/06/2007 11:24
    Certo! Anche una piccolissima goccia, facendo parte di un insieme ''costruttivo'', dà i sui frutti...
    Comunque tu, Lory, non sarai mai...''anonima''...!
    Sei tra noi con la tua identità e la tua sensibilità ben distinte dalle altre.
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0