PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guerriera o Donna

Le cicatrici del corpo si rimarginano
lasciando solchi visibili agli occhi
per farti sempre ricordare
quello che hai dovuto subire.

Le cicatrici del cuore restano aperte
procurando lente agonie all'anima
per lasciarti costantemente annegare
in ciò che hai vissuto.

La grande Guerriera scende dall'alta vetta
armata di spada
assetata di sangue
in cerca di vendetta
incurante delle ferite che il corpo
dovrà sopportare.

La giovane Donna cammina nel solitario viale
adorna di fiori
desiderosa di amore
curiosa del tutto che potrà incontrare
incurante delle ferite che il cuore
dovrà sopportare.

Corpo
O
Cuore

Guerriera
O
Donna

Rimanga la Vita
nell'Immenso Universo
del Nulla.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuseppe bevacqua il 18/04/2012 12:36
    si può trovare una via di mezzo tra la donna e la guerriera e tra il corpo e il cuore, l'importante è vivere sempre con la giusta dose di positività e non lasciarsi andare a scelte definitive che non portano da nessuna parte; la poesia è veramente bella ma la fine non mi piace, non esiste il nulla, esiste invece il vissuto, quello che stiamo vivendo e quello che ci toccherà vivere. Apprezziamo ciò che è stato e ciò che sarà, solo cosi avremo la forza di continuare a vivere la nostra vita.
  • Raffaele De Masi il 17/04/2012 01:04
    È il destino di ogni guerriero soffrire e apprendere da ciò che ferisce... la resa non è contemplata. Vivendo questa vita Stella, siamo tutti guerrieri. Ricavane vantaggio dalla negatività.
    Bell'opera, complimenti.

10 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 17/05/2012 15:51
    Le dure battaglie della vita istigheranno ancora il tuo spirito di Guerriera a brandire la spada che, però, non ferirà, cosciente del male patito e non procurerai morte, riponendola nel suo fodero.
    Prevarrà forte e deciso il tuo vitale e vincente spirito di Donna e l'Amore conquisterà ancora l'Immensità dell'Universo. Corpo e Cuore di un'anima meravigliosa.
    Brava Stella
  • stella luce il 18/04/2012 15:03
    grazie Mauri... e Giuseppe certo che queste due donne dovrebbero coesistere... circa al nulla...è tutto molto difficile quando il presente ti porta via sempre tutto quanto sperare che il futuro possa essere pieno di molto...
  • mauri huis il 18/04/2012 09:42
    A questa bellissima e significativa poesia apporterei due modifiche che tu però non dovrai accettare: due e al posto delle due o nelle ultime strofe. Per me corpo e cuore e donna e guerriera non sono alternativi. Complimenti e a presto Stella.
  • stella luce il 16/04/2012 11:51
    grazie... per i vostri commenti... un abbraccio
  • Teresa Tripodi il 15/04/2012 23:32
    rimanga la vita... il nulla non esiste per te... sei magnifica Stella... si tu guerriera con la certezza di essere donna
  • Anonimo il 15/04/2012 17:26
    Molto bella ed emozionante... piaciuta molto!!!
  • loretta margherita citarei il 15/04/2012 17:12
    molto intensa apprezzatissima
  • Anonimo il 15/04/2012 14:28
    Poesia molto sentita, profonda Stella. Comprendo il tuo sentire...

    Bellissima.
  • Gianni Spadavecchia il 15/04/2012 13:26
    La donna-guerriera! Guerriera all'interno, donna all'esterno.. Rabbia e perdono.. Urla e silenzio.. le due facce del tue essere.
  • Anonimo il 15/04/2012 10:56
    Il dualismo della forza e della fragilità è della Donna come dell'Uomo e forse il bello del vivere è in questo... o almeno questo ci è stato dato da vivere. Auguri Stella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0