PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno primordiale

Il tempo scorre tra le pagine di un diario
ne ingiallisce le pagine che il vento sfoglia con le sue carezze
la polvere si ferma tra le sue pieghe..

una clessidra segna indifferente gli attimi
mentre due amanti rincorrono i minuti.

Un velo di polvere si posa sugli scaffali
colmi di libri,
sui mobili antichi ricchi di storia..
mentre le note di un pianoforte a coda
si diffondono nell'aria.

Primordiale ricordo di un passato che non muore
sogno mai sconfitto che trae vita
dall'essenza dei ricordi
sfumandoli di passione e sentimento.

L'immagine sfocata di un antiquato dipinto
dona profondità alla stanza
lasciando all'immaginazione tutto il resto..

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Di Trapani il 15/04/2012 17:59
    Ottimo componimento Rossana! Soprattutto il titolo è stato quello che mi ha molto colpito, del resto sai quanto io sia legato ai sogni Sei riuscita a fondere tra loro diverse immagini sino a creare un fantastico scenario nel quale l'amore regna sovrano come in un sogno. Un saluto, a presto!
  • Rocco Michele LETTINI il 15/04/2012 15:59
    E NON MI DIRE CHE NON SEI UNA POETESSA... A CHI VIENE TAL POESIA... SOLO E SOLTANTO A TE... OH VATEEE!!! COMMENTARE I TUOI VERSI È PER ME... SUPERFLUO... TRASMETTONO SENTIMENTI... TRASMETTONO SUBLIMEEE!!! ROSSANA

5 commenti:

  • Anonimo il 15/04/2012 18:02
    Molto bella e passionale complimenti... bravissima
  • Anonimo il 15/04/2012 17:21
    Bella Rossana, per come è scritta, nell'immagini che suscita in noi ma soprattutto per quel ricordo d'amore
  • loretta margherita citarei il 15/04/2012 16:59
    intensa molto bella complimenti
  • Anonimo il 15/04/2012 15:59
    Bella, mi sembra di vederla. La sua potenza è suscitare un ricordo sepolto in tutti noi. Complimenti! Paola
  • Gianni Spadavecchia il 15/04/2012 15:49
    Titolo che è venuto spontaneo;versi intensi, soprattutto i primi. Un desiderio forte d'amore, che non passa facilmente.. Bella! <3