username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un ultimo goccio

Troppe.

Troppe
parole dette
troppe le volte
in cui
te l'hanno sputate
in faccia.

Troppe le ferite
e troppa l'ipocrisia
della gente.

Troppo
Troppo
Troppo

troppo amore
troppo odio.

Troppe
le notti passate.
in bianco
a chiedersi perché.

Troppi tramonti
e troppe albe.

Troppo
Troppo
Troppo

Troppo silenzio
dentro
a queste vecchie
quattro mura.

Troppo il rumore
dei termosifoni
gocciolanti

del frigorifero
vuoto

del lavandino.

Troppo
Troppo
Troppo

Come troppo è
il bicchiere scintillante
colmo d'idiozia
su questo tavolo troppo
troppo storto.

Ma non è mai troppo
troppo tardi
per bere
un ultimo goccio.

 

2
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/10/2016 13:27
    Scusa voleva essere una recensione e confermo il commento aggiungendo i miei complimenti.
  • Raffaele Arena il 18/04/2012 00:43
    Bè il troppo stroppia e tu con questa poesia lo esprimi chiaramente. Bella.

7 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 16/10/2016 13:26
    Un serto che meriti davvero per questa tua bellissima.
  • Anonimo il 25/09/2012 16:47
    Troppi troppo? Comunque apprezzata.
  • Anonimo il 16/04/2012 18:30
    un troppo di tutto, un ultimo goccio. Bravo Stefano
  • STEFANO ROSSI il 16/04/2012 15:14
    grazie mille ragazzi. Un caloroso abbraccio.
  • Anonimo il 15/04/2012 23:36
    Troppo di tutto. Un goccio non basta. ***** Francob
  • Diana Teggi il 15/04/2012 23:36
    Mi è piaciuta! La ripetizione insistita dei "troppo" trasmette al lettore l insopportabilità della situazione. Non ci si sta più dentro a una vota così, la misura è colma, meglio annegare nell alcool. Bella anche l immagine dei termosifoni e del frigo, quando si è soli in casa sono gli unici rumori che si possano udire. Perciò, mi hai fatto immedesimare nello stato di disperata e alienata solitudine dell io lirico.
  • karen tognini il 15/04/2012 22:23
    Uno per me l'hai lasciato.. un goccio di divina poesia...

    bravissimo.. troppo bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0