PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fame

la fame morde la carne
coi denti e con le unghie
in un desco rituale
che accarezza il desiderio
ed eccita la fertilità
ch'esplode
nell'humus corporeo
plasmato da mani e dita

lingue curiose alla ricerca
di labbra e di miele
labbra schiuse
umide come corolle
urlano la voglia
d'esser colte coi baci

col dolce sacrificio
s'offrono corpi feroci
ad un folle cannibalismo
fino all'urlo
d'un sottile piacere
che si disseta al calice colmo
d'umori sudori e profumi

 

5
8 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/03/2014 02:25
    Molto apprezzata... complimenti.
  • mauri huis il 18/04/2012 12:40
    Poesia cruda e vitale sui primordiali bisogni animali che si sublimano in istanti di sfogo e liberazione, per poi ricaricarsi naturalmente. In tutto questo s'intrufola la mente, complicando ciò che di suo è semplice. Molto piaciuta, Sergio. A presto.
  • cristiano comelli il 17/04/2012 21:37
    Esiste una fame positiva, credo anche da lei ben evidenziata, che ci scava dentro per invitarci a estrarre il meglio di noi stessi; certo, la fame alimentare che dilania i paesi del terzo mondo è altra cosa, quella è una maledizione che si spera di poter eliminare al più presto (ma chissà quando). La fame che individuo è invece quella di emozioni sempre nuove, di sfide sempre nuove cui sottoporre il pensiero e l'anima, ed è questa, una fame che tutti devono auspicarsi. E della quale non avere paura. Perchè qui, a lacerarci il fegato, non è la fame, ma la mancanza di essa. Cordialità e complimenti.
  • Gianni Spadavecchia il 17/04/2012 15:20
    Chiusa che rende proprio la passione che accarezza gli altri versi, complimenti.

8 commenti:

  • Raffaele Arena il 19/04/2012 01:04
    Davvero carnale, fame di sentire, oltre che di passione basica, diretta e ben scritta allo stesso tempo. Piccola perla. Dà carica.
  • Anonimo il 18/04/2012 18:36
    cruda e reale... descrive in particolari amplessi pieni di sensualità e piaceri... desiderio, passione... molto bella complimenti mani...
  • loretta margherita citarei il 18/04/2012 07:42
    un modo originale x descrivere il morboso desiderio passionale, bravissimo
  • Teresa Tripodi il 17/04/2012 16:36
    e travolgente è impeto di piacere corporale... lo stile è d'eccellenza, il messaggio è palesemente descritto. bravissimo Manì
  • Don Pompeo Mongiello il 17/04/2012 14:55
    Eccezionale davvero nel contenuto e sublime nello stile e forma.
  • Rossana Russo il 17/04/2012 13:04
    Quanta sensualità in questi tuoi splendidi versi *_* complimenti
  • Anonimo il 17/04/2012 12:40
    Accidenti! Fame insaziabile. Passione pura. "Superbe Leidenschaft" dicono i tedeschi ***** Franco
  • Ugo Mastrogiovanni il 17/04/2012 12:39
    Versi complessi ma fedeli alle esigenze liriche, particolare modello interpretativo della di una sensualità esperta ed esigente. Simbolismi raffinati, non discosti dalla realtà. Pochi apprezzabili passaggi, ma espressivi e decisi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0