username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Via da qui

Parole che si rincorrono che non ricorderemo
Sogni che domani, distratti, abbandoneremo
Sotto gli effetti, i ricordi, i progetti
Di una sera, in cui tu, no non mi aspetterai

È il colore della notte che mi porta a pensare,
In strade in cui offro occhi a chi li vuol rubare,
Ora che ho tolto il disturbo, puoi essere come vuoi
So che sarà di un altro, tutto quello che amai

Ed io chissà, chissà chi chiamerò amore
I baci da regalare e tutte quelle cose che mi hai visto iniziare
Chissà se le potrò finire, chissà se le vedrò morire
Ma tu non ci sarai, ma tu non ci sarai, no tu non ci sarai

E intanto giorni in cui studio da mago,
Per imparare una nuova magia
Che spero tanto che sia l'ultima
Per sparire ed andarsene via
Via da qui, via da qui, si, via da qui.

Provo ad immaginare, di incontrarti chissà dove
In un mattino, dove neanche arriva il sole
Donna del futuro, tu che non mi scorderai
Che fui il prezzo, da pagare, per non crescere mai.

Ed io chissà, chissà chi chiamerò amore
I baci da regalare e tutte quelle cose che mi hai visto iniziare
Chissà se le potrò finire, chissà se le vedrò morire
Ma tu non ci sarai, ma tu non ci sarai, no tu non ci sarai

E intanto giorni in cui trattengo il fiato,
Per stare dietro a un'altra pazzia
Che spero tanto che sia l'ultima
per sparire ed andarsene via
Via da qui, via da qui, via da qui.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/09/2013 16:03
    apprezzata... complimenti.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0