accedi   |   crea nuovo account

Il filo rosso del destino

La senti questa vita che risuona?
è la forza di una nuova esistenza che nasce,
ancora e ancora, oltre le ere di questo mondo.
Non è un suono esagerato, ma è come un urlo
potente quanto può esserlo la pioggia invernale.
E ti colpirà, distruggendoti, disintegrandoti
sino a farti tornare a nuova vita.

Quanto a lungo ancora dobbiamo camminare?
la via del mondo è come una lunga strada,
parca di verità e ingorda di bugie e illusioni.
Chissà se troveremo la strada, in questo mare
di stelle alte nel cielo, come miliardi di occhi.
Ci osservano, in silenzio, disprezzandoci.
Perchè in fondo siamo solo esseri umani.

Per portare a termine questo viaggio discenderò
fin nei vermigli inferi, dove le fiamme bruceranno
dolorosamente i miei sentimenti. E attraverserò
perfino il freddo cocito con indomita forza.
Non temere, questo viaggio non è che all'inizio
ma io lo compirò con sicurezza e fermezza.
E infine arriverò dove sorge quella cima lontana.

Risalirò sin nel purgatorio e pagherò la penitenza
per questa mia vita peccaminosa. Libero dal dolore
conserverò soltanto la tristezza in questo mio cuore.
E così sarò in grado di andare avanti. Accompagnato dai
filosofi del passato, sin a giungere al paradiso terrestre.
Da li proseguirò ancora, come un visionario, senza sosta.
Perchè io voglio ritrovarti.

Al mignolo della mia mano sinistra c'è legato un invisibile
filo rosso. Una trama tracciata dal destino, un sigillo
che mi permetterà di raggiungerti. All'altro capo, io lo so
ti trovi tu che sei il mio traguardo. In fiducia di questo
io continuerò a viaggiare e attraverserò le infinite ere del mondo,
e se fosse necessario oltrepasserò anche il vuoto della morte.
Anche se dovessi attendere miliardi di anni.

Fin quando non ti troverò la mia anima non potrà dormire,
neanche il tristo sonno del buio eterno. Perchè tu,
sei soltanto tu che potrai darmi la fine.
E solo allora io smetterò di cercare, questa cosa
che non faccio altro che chiamare.
Nel giorno dei giorni, quando infine
ci riuniremo.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/04/2012 14:12
    mi dispiace ma... non scorre!!!...

3 commenti:

  • vincent corbo il 25/04/2012 07:46
    Emozionante e intensa questa ricerca dell'amore sognato, un viaggio dell'anima.
  • Don Pompeo Mongiello il 19/04/2012 11:35
    Alzo il pollice ed un serto offro per questa tua bellissima!
  • mauri huis il 18/04/2012 09:08
    Trovo interessante e anche strana questa tua immaginifica composizione. Misticismo e fatalismo mescolati in un anelito grandioso che spero proprio alla nemesi sfugga. Ma ad ogni buon conto una toccatina me la darei, fossi in te. Ma forse è solo la forma mentis di un quasi vecchio pessimista. Dunque fanne ciò che vuoi. Della tua vita e di questo mio forse impertinente commento. Complimenti e ciao. E auguri!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0