username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sogni

Dolci sogni
di quand’ero bambino
com’era caro
veder tutto rosa.
Il solo ricordo
mi tinge gli occhi
di lacrime rosse
del sangue di mille uomini
che oggi muoiono
senza sapere perché:
sogni di pace, di amore, di bontà.
Oggi scopro che
rimangono solo sogni.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

32 commenti:

  • Giampaolo Angius il 25/02/2008 18:17
    Il sogno estremo rifugio per non cedere alla depressione, anche se ogni tanto bisogna tornare sulla terra per non chiudersi in se stessi. Serene 24 ore
  • Ugo Mastrogiovanni il 16/12/2007 12:19
    Un sogno diverso dai soliti; un sogno visione, un miraggio irraggiungibile in un mondo come questo, ma uno sprone per gli uomini “di buona volontà”.
  • Ivan Bui il 25/11/2007 19:45
    Mi piace come canti l'amore, un amore che non si ferma alla rima con cuore, che spazia, che cerca dimensioni diverse, pace, solidarietà, amicizia. Bellissimi questi versi, ma il finale é troppo amaro, mai smettere di lottare, oggi va così, ma domani forse scopriremo che non erano solo... sogni.
    Bravo Claudio, quando passo di qui, non me ne vado mai deluso.
  • Sole Luna il 18/10/2007 15:08
    sogni... ad occhi aperti.. sogni ad occhi chiusi... I sogni sono l'unica cosa che nessuno ci può portr via...
  • Claudio Amicucci il 01/10/2007 14:00
    X Sara, d'accordo, sull'amore, perché infine anch'io l'ho trovato. Ma i sogni dei giovani non sono solo di amore, sono anche di "pace.. di bontà" ecc. e purtroppo quelli mi sembra che l'umanità non ce la faccia a farli avverare. Grazie per il commento, ti considero tra le mie preferite. Ciao Claudio
  • sara rota il 01/10/2007 08:13
    I sogni... si vedono sempre come delicate immagini... ed il brutto è proprio questo... la maggior parte della gente non crede si possano realizzare, ma si sbaglia. Spesso sognavo l'amore, quello vero e l'ho trovato... certo magari non si avverano tutti... quelli più assurdi forse no, ma perchè toglierci a priori tutte le speranze?
  • Claudio Amicucci il 28/09/2007 18:10
    Carmen, Altea, Maria, e giù scendendo a tutti voi che mi avete commentato, questa è stata scritta tra il 1971 e il 1974: cosa sta succedendo oggi in Birmania?
    Più attuale di così. Ciao a tutti Claudio
  • Maria Lupo il 28/09/2007 00:03
    Bella. Soprattutto le "lacrime rosse del sangue", mi piace molto questo genere di immagini...
  • Cinzia Gargiulo il 17/09/2007 23:47
    Molto bella!
  • Anonimo il 14/09/2007 12:20
    Bellissima e scritta benissimo!!!... 10... A tutti noi, penso, piacerebbe ritrovare la gioia e l'ottimismo di quando eravamo bambini. Purtroppo è veramente duro l'impatto con la realtà e tutte le sue aberranti sfaccettature, che ti si presentano senza tanti complimenti nell'età adulta.
  • CLAUDIO CISCO il 14/09/2007 07:09
    dolcissima e commovente
  • Riccardo Brumana il 02/09/2007 04:38
    mi è piaciuta molto, complimenti!
  • DOMENICO DE MARENGHI il 28/08/2007 12:25
    Vera e purtroppo amara...
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/08/2007 09:14
    Una eccellente poesia che ci riporta alla cruda realtà dei nostri tempi.
  • Claudio Amicucci il 13/08/2007 15:03
    Ciao Angela m., si tratta di versi scritti agli inizi degli anni '70. Sicuramente ero più giovane e avrei voluto di più allora, subito! Oggi sono convertito ad un Cristianesimo reale, non cattolico e ti dò ragione. Un abbraccio fraterno Claudio
  • Angela Maria Tiberi il 13/08/2007 10:52
    Per l'uomo,è solo un sogno. Un giorno scritto nel proposito di Dio, la pace ci sarà per l'eternità. È una profezia che si avvererà come la venuta di Gesù Cristo. Aspettiamo, l'attesa non è vana. Angela
  • Angela Maria Tiberi il 13/08/2007 10:51
    Per l'uomo,è solo un sogno. Un giorno scritto nel proposito di Dio, la pace ci sarà per l'eternità. È una profezia che si avvererà come la venuta di Gesù Cristo. Aspettiamo, l'attesa non è vana. Angela
  • Roberto _ il 13/08/2007 10:15
    Finchè i bambini saranno capaci di sognare, anche se i loro sogni saranno spezzati dalla vita a volte così crudele, potrà esserci un mondo meraviglioso, nascosto negli occhi riempiti di lacrime. E quando quegli occhi vedranno la vita "da grande", se ne avranno la forza, faranno di tutto per cercarlo questo bel mondo sognato... Ciao Claudio! Bella poesia. Roberto
  • Angela Maria Tiberi il 07/08/2007 21:41
    Non è così. Chi conosce la legge dell'Amore, vivrà per sempre. Questo messaggio è contenuto in un libro eterno. Angela
  • Claudio Amicucci il 21/06/2007 14:53
    Grazie a tutti, erano anni di contestazione quando l'ho scritta, ma con tutte le guerre che ci sono in giro ho voluto postarla perché i tempi non sono cambiati molto. Prima era il Vietnam oggi scegliete voi... Ciao Claudio
  • Cleonice Parisi il 21/06/2007 13:41
    Un momento triste, prepara la terra al sorriso ))
  • laura cuppone il 21/06/2007 07:06
    lacrime bianche e trsparenti di bimbo si trasformano col tempo nell'inevitabile, consapevole e folle tristezza di un pianto rosso sangue... ma l'idea non muore, Claudio e nonostante ciò che si possa pensare... gli angeli... esistono.
    ciao
    L
  • roberto mestrone il 20/06/2007 10:55
    Azzeccato l'accostamento delle tragedie che affliggono l'umanità alla purezza dei sogni di un bambino: stridente conflitto che deve far meditare.
    Bravo Claudio!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0