accedi   |   crea nuovo account

Non mi vuoi più:

I tuoi progetti... astri Platino e oro preziosi,
intoccabili, e forse troppo ambiziosi.

Spuntarono in me ali d'angelo,
sfiorandoli appena, nel tacito silenzio.

Gli ammirai dall'alto sorvolando l'azzurrità della tua anima,
che allora mi fu sincera.

Guardai... l'immane bellezza del tuo amore,
che accendeva l'incalzante danza..

E fra paure e gelosie.. brucci le illusioni mie.
.. Ora dentro quella che era la nostra stanza,
resta muta e vuota la speranza.

 

3
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/10/2012 13:18
    Una coinvolgente lirica sull'amore non corrisposto che causa non solo delusione e dispiacere profondi, ma soprattutto distrugge ogni possibilità di costruire progetti con la persona del cuore. Metafore calzanti ed incisive, ben esprimono poeticamente il dolore silenzioso dell'autrice per l'esperienza di rottura affettiva vissuta. Resta emblematica e sorprendente la chiusa che sintetizza gran parte delle emozioni provate nell'anima della poetessa. Meravigliosa pubblicazione, sinceramente piaciuta.
  • Dark Angel il 03/05/2012 23:18
    Eccellente composizione, non male la tua tecnica, molto amorosa.
  • Rocco Michele LETTINI il 18/04/2012 20:44
    UNA CHIUSA... DI INCOMPRENSIBILE SILENZIO E... DI OSCURA ASPIRAZIONE... OVE SPERANZA NON C'E'...
    TUTTO IL MIO COMPRENDERE... PER QUESTO ASSURDO VITALE...
    CIAO GABRY

8 commenti:

  • Gabry il 07/05/2012 18:41
    Grazie splendidi poeti per avermi lasciato i vostri commenti un saluto a tutti.. alle prossime Gabry
  • Gabry il 24/04/2012 12:02
    Grazie Pasquale Bufano.. sei molto gentile.. un caro saluto!
  • Pasquale Bufano il 23/04/2012 23:27
    Per una persona che non ti vuole più ce ne sono cento che aspettano solo le tue dolci strofe. Ciao Gabry.
  • francesca cuccia il 21/04/2012 17:59
    La fine...
    il ritrno di se stessi
    per non finire
    nell'ignoto vivere.
    Molto intensa e vera.
  • Anonimo il 19/04/2012 14:38
    molto intenso e coinvolgente
  • Gianni Spadavecchia il 19/04/2012 14:26
    Un amore non più tuo, un amore perso.. che provoca solo immenso dolore;ti ha lasciato solo briciole, neanche una sua traccia.
  • Gabry il 19/04/2012 11:58
    Buongiorno carissimi!
    Un grazie a Michele per la tua recensione, ed un grazie al commento di Franco. L'anima ed il cuore, sono costrette ad ascoltare un dolore senza fine. E questo era l'unico modo più dolce e delicato, di curare ferite.
  • Anonimo il 18/04/2012 21:06
    Comprendo lo sfogo, ma morto un papa se ne fa un altro. Magari senza ori preziosi e platino. ***** Con tanta comprensione. Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0