accedi   |   crea nuovo account

A mia sorella ora mia figlia

Anita,
un nome che fa rivivere uno sguardo,
acceso solo per un tempo appena,
acceso e spento nel dolore della pena.
Tu, di nuovo, Anita,
così chi non ha potuto vivere allora,
possa guardare il mondo,
adesso, dai tuoi occhi,
carezzato dal vento che porto nel cuore,
e possa sostituire il dolore di un tanto lontano
con una gioia di istanti che sapranno venire
nell'avvenire del tempo.
Potranno, un sorriso dei tanti
e tanti pianti dell'uno soltanto,
somigliare a una sola emozione,
solo sognata, nel tempo
di Anita che è stata...

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • laura cuppone il 02/09/2013 04:59
    Dolcissima...
    Piaciuta
    Laura
  • Fernando il 03/05/2012 02:02
    Ciò che la sorte ha spento, prematuramente, un tempo, rubando sapori e gioie alla vita di mia sorella, oggi, spero possa essere donato almeno in parte a mia figlia..
  • loretta margherita citarei il 20/04/2012 20:04
    bella dedica complimenti