PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essere Maria

Viandanti, industriali, mercanti, impiegati, operai,
onesti e ladri,
donne, uomini, bambini
e..."POETI":
vi voglio raccontare:...

Vi é un "popolo" temprato dal tempo
variopinto da troppi colori
riunito in un drappo d'arcobaleno
dove "PACE" é scritta in tutte le lingue.

Questa é una storia triste,
non ridete, non piangete
perché c'é chi ride e... piange più di voi.

Ricordate?
Di re e giudici e di gente
che visse mille e mille anni fa,
ricordate nomi di
buoni e cattivi,
tempi di balli e feste,
banchetti e tornei,
lacrime e morte,
croce e perdono,
ricordate?

Questa é una storia che non ha tempo
si ripete e ripete
come scala infinita
che sale in cielo.

Dio, se pure esisti
perché non fermi la mano dell'uomo?

Dio, se pure esisti
perché non fermi il tempo?

Qualch'uno ha scritto,
per tramandare ai posteri,
racconta di
"MARIA"
fanciulla e poi Donna,
Lei ha accettato nel suo essere
il compito supremo di Madre
Unica e Uguale.

In nome di un unico perché
L'AMORE.

L'amore per il Padre&Figlio

12

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0