accedi   |   crea nuovo account

L'incredibile in vero simile

Con la mia pochezza mentale
(sarà un'epidemia epocale?)
non riesco a farmi capace
del perchè una persona, apparente-mente verace,
alla quale si vuol tanto bene con fervore
o, peggio ancora, si ama con tutto il cuore
possa aver così crudel-mente tramatrice
da trasformarsi in vittima e farsi accusatrice!
Non so se dentro ha inconfessabili verità
o serba vergognose e rabbiose fallacità.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/11/2013 06:24
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 25/04/2012 11:59
    Grazie Ugo.
    Amare una persona con tutto il cuore non è difficile quanto farlo sentire ad essa; se essa legge sola-mente il suo libro capirà, forse, soltanto il suo volere e non abbraccerè l'altro cuore.
    Amare il proprio prossimo non è difficile, se esso trae da te ciò che vuole. Disinteresse... separiamo la parola e ne ricaviamo: dì (che) s'interessa di te una persona (conoscente, amica o amante) che può avere quello che le serve. Sentimenti, valori, materialità... l'ipocrisia tradisce la sincerità?
    Un buon mercoledì Ugo.

    p. s. Oggi si festeggia la liberazione. Scusa se non ti rivolgo l'augurio, ma non penso ci sia tanto da festeggiare una "liberazione"
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/04/2012 11:21
    Una pochezza mentale... che aspira a risalire alle sorgenti stesse dell'essere ragionevolmente concreto e vero; quindi un'acutezza filosofica. "Apparente-mente verace", un gioco linguistico pungente ma realistico e saggio; direi che è lo smacco che deve pagare chi "ama con tutto il cuore". Complimenti.
  • Inchiappa Vito I Song il 24/04/2012 09:16
    Grazie Franco.
    I porci non le meritano e non sono un pasto per spregevoli cani rabbiosi.
    Un buon martedì
  • Anonimo il 21/04/2012 16:58
    Non arrovvellarti; l'incredibile in vero simile ha verità in vero simili: non dare perle ai porci. ***** Molto apprezzata. Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0