accedi   |   crea nuovo account

Ripensamenti

ho sentito la tua carezza
sfiorarmi con la forza d'un pugno
e scuotermi per le spalle
delicata come un bacio
sulla sponda delle labbra

tra i flutti impazziti
d'ebbrezza fanciulla
dove mi son bagnato le vesti

nel freddo dello spazio
ho assaporato l'esistenza
delle labbra assenti

ho sbattuto i piedi e urlato
nella contrazione irreale
e - contando ogni sillaba -
ti ho pensato tanto, sai?
ma questo - forse -
non te lo dovevo dire

 

5
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rossana Russo il 23/04/2012 19:25
    TU sei un grande poeta e non si discute u. u eccezionale complimenti
  • Don Pompeo Mongiello il 22/04/2012 11:17
    Un modo di comporre d'altri tempi.

4 commenti:

  • mauri huis il 25/04/2012 10:34
    Molto molto bella. La tua lirica nella forma che preferisco. A presto, Sergio.
  • Teresa Tripodi il 21/04/2012 23:19
    il pensiero di ciò che si pensa scatena un'emozine che si svela in un "non te lo dovevo dire"e quindi che dire... una bella dedica molto bella Maní
  • stella luce il 21/04/2012 22:42
    bellissimi versi... ripensamenti... che ti hanno fatto nascere ottimi versi...
  • Elisabetta Fabrini il 21/04/2012 22:29
    Splendida... bravissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0