PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Staccare la spina

Mi sento irreguieto, avverto nervosismo in me.
Non è un buon segno sentirsi angosciato;
vorrei scaricare tutta la mia indifferenza su un'onda di ghiaccio...
Avverto freddo, buio e silenzio, sinonimi di tristezza.
Compaio in giornate storte che non han voglia di finire;
quanto mi infastidisce quest'attesa agoniosa...
Detesto rattristirmi senza saperne il motivo certo, è la cosa più brutta.
Ma oggi vorrei distaccarmi dal mondo e stare per conto mio;
però le lancette mi perseguitano, il loro ticchettio dà rabbia...
non conosco un modo per zittire il silenzio, forse non c'è.
Carogna il silenzio, parla e lo ascolti anche tappandoti le orecchie;
voglio chiudere gli occhi, cucirmi la bocca, graffiarmi il cuore...
Urlare dentro, placare dolore e lacrime, trattenermi emozioni,
fino a poterle uccidere, annientare al loro sbocciare.
Non comprendo che mi succeda, non provo tristezza, non ho bisogno di piangere;
voglio solo evadere da questi giorni così lunghi, sentirmi solo...
Sentirmi nervoso più di quanto già io non lo sia.
Ci sono giorni, come questi, che vorrei scomparire, evadere;
voglio scappare da questi momenti così solidi, così duri...
Sento il bisogno di soffocare ogni mio rumore,
voglio andar via, staccare la spina.

 

5
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 22/04/2012 19:43
    Versi di tristezza...
    Versi di turbamento...
    Versi di riflessione...
    La spina da staccare?... Nooo!... È darla vinta a chi...
    GIANNI
  • Auro Lezzi il 22/04/2012 17:31
    Un ottima descrizione della noia.. Ma l'amnima tua ha descritto ben altro.. più che un momento un vero attimo che deve volar via.

8 commenti:

  • karen tognini il 23/04/2012 09:36
    Ci sono anche di queste giornate.. a volte staccare la spina fa propio bene...
    baciotto..
    poi passa sai!!!!!!!!
  • Anonimo il 22/04/2012 22:46
    Se stacchi la spina, come faccio a leggerti ancora? ***** Franco
  • Anonimo il 22/04/2012 21:13
    Molto bella è vera... apprezzatissima...
  • loretta margherita citarei il 22/04/2012 20:04
    non sei il solo apprezzata
  • roberto caterina il 22/04/2012 18:29
    scusa volevo dire desiderio...
  • roberto caterina il 22/04/2012 18:27
    Bella descrizione, desideri comprensibile. Molto apprezzata.
  • Anonimo il 22/04/2012 17:52
    Bravo, ogni riga è la descrizione di situazioni che normalmente accadono, con la differenza che tu hai il coraggio di parlarne e di guardare in faccia la realtà. Molto bene.

    Hai ragione, stacca la spina, ma attento a non mettere le dita nella presa di corrente!
  • Anonimo il 22/04/2012 16:24
    Comprendo il tuo stato d'animo, succede a tutti. Molti evadono cercano compagnia, fanno qualsiasi cosa pur di non stare da soli in silenzo, perchè il silenzio ci "parla", forse vuole dirci qualcosa, ma noi non vogliamo ascoltarlo perchè ascoltarlo... forse, ci è scomodo. Ma è bene a volte, stare da soli e in silenzo... aiuta a farci riflettere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0