accedi   |   crea nuovo account

Colonne sine templum

Di voi si perse il tempo,
Colonne indefinite
nel timido universo,
Fanciulle mute.

Di noi si perse il tempo,
alle colonne;
in un giorno d'opale,
sine ventum.

Di Voi si perse il senso
del divenire... Vi vedo al vespro
e senza più benzina,
Signore, senza tempo,
al passo con l'età,
Colonne Mute.
Sono a spasso col nonno...
Rinsavite.

 

l'autore Giuseppina Iannello ha riportato queste note sull'opera

Alle mie cugine.


3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 23/04/2012 17:06
    Poesia molto particolare che mi è piaciuta davvero molto. molto bello il collegamento classico perfettamente riuscito!

4 commenti:

  • Anonimo il 23/04/2012 18:48
    Di esse si perse il tempo del divenire dopo millenni, di noi s'è già perso!
    Molto bella e piaciuta.
  • Ezio Grieco il 23/04/2012 18:23
    .. componimento.. originale, ben scritto e piaciutissimo.
    cl
  • loretta margherita citarei il 23/04/2012 17:24
    splendida pina complimenti
  • Anonimo il 23/04/2012 17:14
    Rinsavite fanciulle mie; stagion lieta è cotesta!... ***** Complimenti e saluti al nonno. Franco.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0