username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Piccolino

Ride di me
la verità
dalle gambe lunghe.

Ride di me,
bugia che sono, di me
che non amo i tratturi ma
l'erba alta.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/05/2012 14:34
    Finezza nelle parole, ma a chi fra le righe non sa leggere questa poesia non le appartiene.
  • Anonimo il 23/04/2012 22:44
    In questa poesia Augusto Villa "vede" la grandezza del "Piccolino" che che si confronta con i grandi opposti che hanno accompagniato l'umanità da sempre e ne presenta l'universalità del poetare mantenendo la sobrietà che solo i Grandi Poeti sanno fare.
    Grande Piccolino, nonostante l'erba sia davvero alta.
    Complimenti per l'ottimo testo e un caro saluto, nel

10 commenti:

  • salvo ragonesi il 02/07/2012 08:46
    possono dire :ma che ci vuole ascrivere quattro parole pero poi bisogna saperle interpetrare e li sta lintelligenza di chi legge e di chi scrive. piaciutissima. salvo
  • laura cuppone il 27/05/2012 17:16
    Come scava pero' dentro...
    Splendidissimaaaaaaaa!!!!

    Grande au

    Lau

  • B. S. il 20/05/2012 17:37
    A volte l'erba alta è l'ideale per non dover giustificare a nessuno le proprie scelte, si è giudici di se stessi..
    Oppure ti piace l'erba alta perchè tagliarla è una bella fatica!!!
  • rosanna erre il 11/05/2012 00:41
    ... un puffo praticamente!
    giochi sul detto che 'le bugie han le gambe corte' credo, e poi mi fa venire in mente anche 'i papaveri son alti alti e tu...' - e questa leggerezza che accompagna spesso le tue poesie ma che poi lascia con l'amaro in bocca è una delle cose che ammiro di più nel tuo modo di scrivere.
    Per questo motivo sono buona e ti lascio scegliere tra essere puffo raccontafrottole, puffo imbroglione o... puffo onorevole con l'auto blu
  • Anonimo il 26/04/2012 21:39
    Bravo, mi piace molto! Molto significativa la tua poesia.
  • mariateresa morry il 24/04/2012 22:20
    È come tu avessi detto, immaginatemi come volete, in ogni caso ce la farò... molto bella Augusto, complimenti!
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/04/2012 09:52
    Poesia breve ma di azione, nata da un impulso che fa scattare al poeta una carica invisibile dove i due opposti si soppesano e assumono le giuste valenze, quelle che solo una garbata poesia sa esplicitare.
  • denny red. il 24/04/2012 04:36
    Bella.. Bella! un bel leggere.. Ben Scritta!
    Bravissimo!

  • loretta zoppi il 23/04/2012 23:03
    Si, mi è piaciuta, breve e intensa.
  • Len Hart il 23/04/2012 20:39
    mi è piaciuta tantissimo, bella!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0