accedi   |   crea nuovo account

Il tuo oceano

Naufrago di te,
nell'oceano del tuo silenzio
e non ho appigli,
non ho scogli,
ove ancorare l'anima mia
dispersa tra le tue onde,
tra i vortici del tuo dolore.
T'immaginavo diversa,
isola di salvezza,
punto di riferimento
per raggiungere il vero amore...
Poi, ho carpito
la tua vera essenza,
conosciuto la tua volubilità,
ed ora naufrago di te,
tra le onde del tuo oceano,
tra i fluttui del tuo distacco...
Ora conosco il rancore
che pulsa nel tuo cuore,
così, nel mare della tua indifferenza,
il mio cuore affonda senza alcuna speranza.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • bruno guidotti il 24/05/2013 18:27
    Uno sfogo in buone rime, verso un amore perduto. Bella poesia colma di amari rimpianti.
  • stella luce il 24/04/2012 15:55
    alle volte accade che tutto ciò in cui credavamo crolli... ed escano le vere essenze delle persone... ed il dolore è grande... bei versi...
  • loretta margherita citarei il 24/04/2012 06:22
    apprezzata, gradevole poesia, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0