PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio futuro

Non penso arcani tratti
O pire ardenti
Pagine amene
Né sarca
Che tenga
Polveri membra
Tolte
A la nervea ora.
Il mio futuro?
Cela
Acri vespri.

 

6
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/04/2012 17:20
    Stile e forma sublime che incorniciano un contenuto saggio e condivisibile.

8 commenti:

  • rescaldani franco il 26/11/2012 09:38
    Bravissimo, la vita è sol da vivere in barba al pensier nostro!
  • Don Pompeo Mongiello il 30/04/2012 08:36
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente tanto bella!
  • Anonimo il 27/04/2012 18:21
    sembra non esserci aspettativa nel domani.. rassegnazione di quel che pensi sia il futuro:acri versi.. Ma quel che ora senti potrebbe essere nuova fioritura:la speranza si nasconde sempre, nelle pieghe recondite della poesia..
  • stella luce il 26/04/2012 16:21
    come sarà il tuo futuro??? Troppo pessimismo vi leggo in questi versi... non credo che sarà tale...
  • Anonimo il 25/04/2012 22:07
    A questo futuro associo il mio, ineluttabile destino. ***** Franco
  • Anonimo il 25/04/2012 19:14
    Pessimismo controllato... ma un poeta come te sa trasformare il pessimismo in valida introspezione che inevitabilmente porta alla creativa trasformazione e alla crescita! Il tuo futuro sarà molto interessante tra acri vespri
  • Anonimo il 25/04/2012 16:42
    Versi intensi complimenti molto bella
  • loretta margherita citarei il 25/04/2012 16:00
    profonda bella poesia complimenti rocco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0