PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia

In questa pallida ora
nella stanza dai muri di vetro
le parole prendono colore.
Il loro suono mi è compagno
mentre poco a poco
come bolle di sapone
galleggiano.
Ecco, ora,
un soffio
le disperde,
nel silenzio improvviso.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 26/04/2012 18:15
    Piaciuta! Bravo edmond.
  • stella luce il 26/04/2012 17:11
    le parole di una poesia come bolle di sapone... peccato che come almeno a me accade spesso, volano via e poi non si ricordano... bellissimi versi
  • roberto caterina il 26/04/2012 16:12
    Avrei preferito bolle di champagne, ma va bene così... . Apprezzata.
  • senzamaninbicicletta il 26/04/2012 16:11
    immagine molto bella, una metafora xche rende quasi visibile la poesia con estrema delicatezza. complimenti
  • marcella vitelli il 26/04/2012 16:08
    Bella e delicata. Mi piace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0