accedi   |   crea nuovo account

LA CINTA (La spiaggia di S. Teodoro - Sardegna)

Bianche dune di sabbia
nell'azzurro cielo
d'infinito spazio disperse
e nella quiete silente del giorno
il garrire di rondini bianche:

ma quando il divagar
si fa più intenso
senti sul viso lo sferzar del vento
e la risacca, dolcemente,
accarezzarti d'immenso!

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Ada FIRINO il 20/05/2008 15:19
    Dio, che nostalgia del mio mare, mi hai fatto venire, Domenico! Ricordo bene, e mi pare di sentirlo, il dolce suono della risacca, a sera, quando tutto tace. Ti culla e accompagna il tuo sonno come una dolce musica. Poesia ricca di dense immagini evocative.
  • A. Barbara Di Stefano il 28/06/2007 23:02
    La mia terra non può che incantarvi... bravo Domenico, descrizione precisa.
  • sara rota il 27/06/2007 08:01
    Che bella sensazione... Quanto mi piacerebbe essere anche solo per cinque minuti nel posto che descrivi...
  • Anonimo il 26/06/2007 21:10
    Isola meravigliosa, riconosco la meraviglia del paesaggio, complimenti.
  • Antonio Pani il 21/06/2007 17:32
    La Cinta, spiaggia immensa, che si affaccia su un mare splendido, unico. Compagna di tanti pensieri, teatro e sfondo per storie e risate. Grani di sabbia, soffi di vento e, con te, ora, emozioni in parole. Sarò lì domenica, e durante le ferie. Mi farà sempre un bell'effetto, con un pizzico di poesia ad arricchire il paesaggio. Bravo, a rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0