accedi   |   crea nuovo account

Il mondo oggi, il potere e l'uomo

Abbiamo perso ogni morale,
ripudiando dalla vita,
i suoi primar valori.

O potenti simulatori,
infangati dall'arrivismo e dalla lussuria,
dove crede di arrivare,
dove ambite?

Volete sconcertare la natura?
Poveri schiocchi, dalla limitata mente,
è pura follia la vostra brama di potere.

È un'illusione che presto svanirà,
e con essa le vostre misere vite.

O illusi dagli occhi offuscati,
dalla mente annebbiata,
la vita, come cavie, ha scelto voi.
Potenti, schiocchi, non v'accorgete,
dell'inganno che essa vi trama?

Un monito, alle vostre orecchie,
noi lanciamo,
affinché, sciagure, morte,
distruzione e odio,
lontano da noi teniate.

O potenti, non fate,
quel fatidico passo falso,
che da sempre tentate,
per raggiungere il fatal scalino,
della temporanea e illusoria potenza,
all'apice di una società corrotta,
che presto annienterà,
i sogni utopistici,
di poveri illusi,
e limitati mortali.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Doriano Aquino il 28/04/2012 11:01
    grazie
  • Marco Belsette il 27/04/2012 21:56
    Stupenda riflessione, ti ho letto con vero piacere. Complimenti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0