PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore

Mi resteranno le tue parole,
soffice brusio nelle sere d'estate,
caldo ristoro per le mie paure.
Cos'è dunque amore?
Una coppa di liquore mai vuota,
un momento d'infinito incanto,
l'aurora di un giorno senza tramonto,
ritrovarsi infine nei recessi
della propria anima.
Mi resteranno i tuoi pensieri,
che mi hai lasciato percorrere
nell'ansia di conoscerti.
Mi resterà tutta la solitudine
dei giorni vissuti senza te.

 

4
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 12/05/2012 14:35
    Chiusa triste e malinconica. Ottimo però, il riferimento fatto all'Amore.

4 commenti:

  • Anonimo il 30/04/2012 09:12
    Che dire se non che è bella bella... tutte le sfumature dell'amore vissuto e non!
  • mauri huis il 30/04/2012 09:03
    Bellissimo testo, molto profondo e positivo. Complimenti sinceri, condivido in pieno.
  • Marco Belsette il 28/04/2012 12:17
    "Mi resterà tutta la solitudine
    dei giorni vissuti senza te." Mi ha colpito molto quest'ultima frase... forse perché li ho vissuti anche io quei giorni, ma chi non li ha vissuti... complimenti, molto apprezzata.
  • Elisabetta Fabrini il 28/04/2012 11:36
    I ricordi restano... anche se a volte non serve a nulla ricordare, anzi, peggiora il senso di vuoto e solitudine.
    Bei versi, bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0