PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cinque rose Naomi

Mi son fatta questo regalo
per sentirmi bella come non lo sono mai stata.
Cinque rose rosse Naomi
le rosse più rosse di tutte,
rose da diva di Hollywood
e avevo pure gli occhiali da sole,
la pettinatura Chanel
quella intramontabile.
Rose con un gambo da cinquanta centimetri
corolle aperte in devastante senso,
petali su petali come seta ardente.
Tenerle contro il seno
ed entrare in piazza nel passeggio,
uno sventolìo, un vessillo arrogante
tra gente pigra seduta ai caffè.

Una donna sola
con rose scarlatte
vistose, provocatorie
senza un motivo, né ragione
è molto più di una donna
semplicemente corteggiata.

 

l'autore mariateresa morry ha riportato queste note sull'opera

La Naomi è una rosa rossa olandese, in assoluto la più pregiata; classicamente a gambo lungo, con corolla compatta e carnosa... uno spettacolo!


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 03/05/2012 13:03
    molto Jazz questa tua mitica opera.
    Brava Mariateresa ha un ritmo veramente eccezionale.
    Un abbraccio.
  • senzamaninbicicletta il 03/05/2012 13:02
    Si, proprio una bella poesia di cui ho apprezzato la forza interiore palesata dalla forte consapevolezza di "essere" e soprattutto la provocazione che interpreto come un gioco o una sfida a quei pigri seduti al caffè. l'affermazione dinamica del proprio corpo in esaltazione reciproca con le 5 rose rosse "corolle aperte in devastante senso, petali su petali come seta ardente" tenute contro il seno rappresentano un 'immagine non solo passionale o sensuale ma oserei dire molto erotica. Mi piace moltissimo complimenti sotto molti aspetti.
  • Franco Baldini il 03/05/2012 11:47
    Leggo in questi versi, magari sbagliando, l'orgoglio di essere "donna con la D maiscola ", l'ostentazione della femminilita' a discapito deli luoghi comuni e spesso volgari. Uu messaggio, una rivendicazione rivolta a tutti quei finti maschi che pensano scioccamente di essere sopra tutto e tutte... Poveri siamo noi uomini, ometti che ci perdiamo nei meandri della nostra scarsa sensibilita' e del nostro misero egoismo.

  • Raffaele Arena il 29/04/2012 23:44
    Come una denuncia nei confronti del senso di smarrimento che attraversa l'uomo "gallo cedrone" per dirla alla Carlo Verdone, colui che fa oggi il gallo ma è a malapena un pollo in confronto a certe donne che hanno carattere e personalità, a prescindere.

12 commenti:

  • mariateresa morry il 07/05/2012 12:19
    Vi ringrazio per i tanti simpatici commenti.. questa era una poesia sbarazzina, con la quale volevo solo consolarmi un poco.. anche un bel mazzo di rose aiuta! Comunque è vero che esse hanno espresso un certo senso di determinazione del mio Io..
  • Teresa Tripodi il 07/05/2012 12:03
    ora tutti i maschietti che son passati da qui devono come mi imo mandare una rosa a Mariateresa... sapete pure quali sono che le piacciono... Scusami Mariateresa scherzo, ma anche no, davvero bella questa figura descritta, e la fermezza che vuole rappresentare, io ho cio che mi piace, io faccio cio che mi rende felice, io ho bisogno in questo caso quello che mi manca o vorrei me lo prendo come posso e faccio in modo che sia.
  • Anonimo il 05/05/2012 10:16
    Una donna così..è un incanto. Ti ho vista così.. strepitosa.
  • vincent corbo il 04/05/2012 17:57
    Sembra di vederti... sfrontata, con un sorriso malizioso camminare tra la gente; o sono quelle rose "piccanti" a costruire la scena?
  • mauri huis il 30/04/2012 12:46
    Ed era ora infine, di questo tripudio di amor proprio! Quanto avrei dato per vederti! Bè, sarà per un'altra volta, Cara Morry!
  • Anonimo il 29/04/2012 19:24
    sicuramente molto di più... te ne regalo una anch'io... te la meriti... bacioni morry
  • roberto caterina il 29/04/2012 03:53
    Sì belle le rose naomi, anche se personalmente preferisco le rose rosa... avere dei fiori con sé fa compagnia, sì..
  • Marco Belsette il 29/04/2012 00:14
    Beh guarda, la tua poesia m'è piaciuta così tanto che se potessi te le offrirei io cinque rose rosse Naomi, anzi dieci... crepi l'avarizia! davvero bella complimenti...
  • gina il 28/04/2012 23:51
    Ho un'amica con questo nome, mi piace l'idea di associarla ad una rosa rossa, ti spiace se le dedico la tua poesia??
  • mariateresa morry il 28/04/2012 22:25
    Grazie ragazze... lo so che avreste voluto vedermi... e vi avrei pure regalato le Naomi, sono rose che ogni donna merita!
  • Anonimo il 28/04/2012 22:21
    Non ci sono solo gli uomini che "non devono chiedere mai" ma anche Donne che qualche volta si accarezzano con la propria autostima. Mi pare di vederti...
  • karen tognini il 28/04/2012 22:15
    Bellissima Maria teresa... mi ha risvegliato un vecchio ricordo...
    stupende le rose rosse... e la tua poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0