accedi   |   crea nuovo account

Il desiderio

Lo s'incontra per caso il desiderio,
un colpo secco... violento
e ti giri a chiedere scusa
pensando che il tuo andare
sempre di corsa ti abbia distratto.
Ma tutto è un gioco predestinato...
ed è sangue, quella pasta incandescente
che ti scorre nelle vene e si cristallizza
all'altezza del cuore e della mente.
Il corpo e l'anima un pizzo traforato
da gallerie immensamente vuote
quando il desiderio scava tortuosi cunicoli
architettando percorsi che ti rendono fragile.
Melodico concerto che riempie l'aria
quando ci si lascia attraversare
da sospiri ingoiati rabbiosamente,
suoni di una melodia flautata
note che si scompongono in un volo.
E sono papaveri in un campo di grano,
quei sogni intinti di rosso che sgocciolano
di quel sangue ancora fiammeggiante
che ti ha incenerito le vene.
Guardinga, ti aggiri in quei meandri
in cerca di risposte... di dolcezze
e ti stringi, ti acciambelli per proteggere
quel desiderio, quel voler vivere che è in te.

Mentre il sole di un tramonto
si lascia guardare e definire
senza potersi nascondere al tuo sguardo.

 

5
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 30/04/2012 15:39
    versi intensi tersi di amore passionale... molto bella... apprezzatissima...
  • cristiano comelli il 29/04/2012 18:02
    Bella poesia, lasciamo che i desideri lavorino per noi e avremo una misura sempre più precisa del nostro essere realtà nella realtà. Parafrasando un famoso filosofo, verrebbe da dire desidero dunque sono. Cordialità e complimenti.

6 commenti:

  • senzamaninbicicletta il 03/05/2012 20:05
    desiderio affiancato al tramonto un immagine assai originale, un po' lunga ma molto bella da leggere
  • stella luce il 01/05/2012 12:49
    bellissimi versi... il desiderio arriva e credo che sia giusto proteggerlo e tenerlo nel nostro vivere... quando arriva non ci è dato saperlo, ma di certo io farei di tutto per poterlo vivere... anche se farlo alle volte porta dolore...
  • Gianni Spadavecchia il 30/04/2012 17:19
    Passione pura, musica per le orecchie, melodia per il cuore, magia per l'anima.. Un amore passionale e "infinito".
  • mauri huis il 30/04/2012 09:49
    Il desiderio rende vulnerabili ma anche vitali, cara amica mia, ed è bene che ci sia. Molto profonda questa tua riflessione, e anche originale. Brava, Vilma!
  • loretta margherita citarei il 29/04/2012 16:16
    una bella riflessione sul desiderio, molto apprezzata complimenti wilma
  • roberto caterina il 29/04/2012 14:35
    quando il desiderio scava tortuosi cunicoli
    architettando percorsi che ti rendono fragile
    dà l'idea di questo tormentato amore passionale..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0