PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu non guardi

Quando osserverai nel fosso oscuro della tua incomprensione,
vedrai solo il buio di pensieri che non volano,
osserva invece laddove la luce dimora eterna,
ed in quel luogo a te ben noto
ritroverai il sentiero alato del tuo cuore.

Quando non sentirai più del vivere la voce,
non ascoltarne il silenzio,
ma impara a riconoscerne il canto.

La vita non smetterà mai di brillare
e la sua voce di cantare,
sei tu che più non guardi.

Guarda laddove volano le aquile
ed in alto nei cieli dei cieli
troverai il sentiero
che ti innalzerà al vivere.

Non tentennare oltre laddove il buio regna,
la vita è luce
anche quando ne riconosci solo il suo volto buio.

Guarda e guardati,
il baratro è la dove tu guardi,
ma non dove tu cammini.

Quando la notte ti offrirà il suo silenzio,
cerca la canzone del giorno
e danzando alle sue note tu ritornerai alla vita.

Il giorno palpita laddove tu non guardi,
guarda alla luce e di luce vivrai.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 16/08/2007 23:39
    Guardo e osservo e intanto continuo a vivere. Grazie Cleonice
  • sara rota il 01/08/2007 08:35
    La vita descritta con lo scorrere dei pensieri, la ricercatezza di nuove emozioni che vanno oltre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0