PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una lettrice

Attendo la sera nebbiosa
per guardare il nuoto silenzioso
delle anatre selvatiche
nel laghetto di fronte
alla casa del guardiano
del parco.

Tutte le volte il mio cuore
si riempe di tristezza
pensando che tu
non sei seduta
là sulla panchina
sempre divorando
nella lettura
ogni cosa..

Anche io vorrei qui al buio
prendere un libro e sentire
il suo inchiostro
delicato
come una parola
non intesa
ma accarezzata
nell'evanescenza di
ombre che conducono
all'aspro lido

Dove non trovo
più te

Dalle parole
Mi trattiene
il pensiero
Degli affetti
non cerco
il ricordo..

 

5
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 04/05/2012 15:00
    Un modo espressivo nuovo eppur di altri tempi che rispetta la signora Poesia.
  • Andrea Pezzotta il 30/04/2012 13:00
    Mi sono immedesimato completamente in questa meraviglia, le parole cullano e donano fortissime emozioni, complimenti!

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 02/05/2012 10:52
    Un laudo sincero per questa tua veramente tanto bella!
  • rosanna gazzaniga il 01/05/2012 13:47
    Malinconica e dolce. Immagini belle, evocative!
  • senzamaninbicicletta il 30/04/2012 14:20
    A me sembra una poesia molto triste e malinconica. Versi magnifici soprattutto la strofa centrale mentre il significato della chiusa è inestimabile. Complimenti molto bella
  • karen tognini il 30/04/2012 14:09
    Bella Roberto... versi malinconici molto belli... immagini molto suggestive...

    Dove non trovo
    più te
    Dalle parole
    Mi trattiene
    il pensiero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0