accedi   |   crea nuovo account

Scegliere

provo a scegliere
tra i segni indelebili della vita
graffiti su un libro
o il morso dolce su una rossa polpa
che ha rinchiuso nel buio la mia luce
e' difficile la scelta
troppo breve e' il tempo
che resta prima dell'alba
o forse era un tramonto
non lo so più, il colore era uguale.
Il seme non e' poi cosi' diverso dal germoglio
come il fiore che muore nel frutto
sono nodi cercati
che qualcuno slega
tra intrecci d'acqua e fuoco.
In un soffuso grigiore di ombre
trema una fiammella ben ancorata
in una bugia...

 

4
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Cinzia Gargiulo il 01/06/2012 00:29
    Mi ha colpito quell'alba che forse era un tramonto... sono due momenti simili eppur molto diversi perchè l'alba porta la speranza di una nuova luce che sorge mentre il tramonto segna il declino della luce. Ci vedo dunque una sorta di amarezza e di sofferenza forse perchè sono sofferte le scelte che talvolta si devono affrontare nella vita.
    Un'introspezione condotta attraverso immagini incisive e coinvolgenti, molto apprezzata.
  • Anonimo il 30/04/2012 16:54
    Le scelte non sono sempre facili e soprattutto non si riesce a farle in maniera libera e priva di condizionamenti. Al di là della personale opinione, concordo con le considerazioni dell'autrice che riesce a dare risalto alle sue opere, descrivendo i sentimenti in maniera toccante e sorprendentemente emozionante. Leggendo il testo, ho avvertito un conflitto interiore ed una leggera amarezza dovute alla consapevolezza che "il seme non è poi così diverso dal germoglio". In effetti, quello che sboccierà, fiorirà, crescerà, conterrà, inevitabilmente, il dna dell'essenza originaria pur se con una potenziale e differente manifestazione del suo genere floreale. Bellissima poesia colma di messaggi profondi. Brava come sempre!
  • Anonimo il 30/04/2012 16:04
    Bella. La via che porta alla luce non è il dubbio, ma la verità. La verità ci rende liberi e ci aiuta a scegliere. Bella la chiusa che vede la speranza attraverso una fiammella. ciao

7 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 30/05/2012 20:59
    Grazie Grazia per la tua attenzione e il commento!
  • Grazia Denaro il 30/05/2012 20:56
    Le scelte molto spesso sono condizionate e non facili, ci sono dei motivi per cui non si riesce a scegliere liberamente, ma dopo aver ponderato a lungo, si cerca di optare per la scelta che scartandola ci dia meno dolore, certo se una persona attorno a sé non riesce a vedere la luce, allora sa che bisogna scegliere l'altra via che la renda in qualche modo autonoma, poi tra il seme, il germoglio e poi il frutto, si tratta di scegliere ciò che detta il cuore. Sento che c'è un che di personale in questa lirica che tocca il lettore e lo induce a riflettere come a volte una scelta sia difficilissima, opera apprezzata!
  • rosanna gazzaniga il 02/05/2012 15:14
    grazie a tutti amici per le vostre letture e per i commenti!
  • loretta margherita citarei il 01/05/2012 18:09
    a volte la vita impone una scelta che appare difficile, profonda poesia, complimenti x la stesura, sei mitica amica mia
  • rosanna gazzaniga il 30/04/2012 17:29
    Grazie a tutti per le letture e i graditi commenti!
  • Anonimo il 30/04/2012 16:40
    a volte è difficile... profonda e riflessiva la tua stupenda lirica... sempre brava un abbraccio...
  • senzamaninbicicletta il 30/04/2012 14:39
    bella e molto profonda, mi piaca molto. complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -