accedi   |   crea nuovo account

Non ti appartengo

Non t'appartengo
e le virgole dei pensieri
sono come le farfalle,
volano sulle parole
per donarle al vento.

Io non t'appartengo.

Sensuali evanescenze
d'impeto si allacciano
sui fianchi in ombra
sulle mani strette intorno,
con nocche doloranti.

E scorre intanto,
l'allegorico pensiero
sulla scia della notte
e sul crudele volgere del giorno
dove io, non t'appartengo.

Setosi adesso
i fiori bevono rugiada
e tingono il nulla d'amaranto
come il tramonto,
quando sfugge dalle tempie
e cade lento, oltre le montagne.

 

5
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Auro Lezzi il 30/04/2012 18:46
    Quasi una delusione saffrontata con grande poesie.. Mi piace proprio...
  • Rossana Russo il 30/04/2012 16:59
    Delicata come un soffio ma magnifica

4 commenti:

  • Manuela Magi il 01/05/2012 15:28
    Grazie amici.
  • - Giama - il 01/05/2012 09:27
    splendida poesia con una chiusa superba!
    grande Manu!
    ciao ciao
  • Marco Belsette il 30/04/2012 20:44
    "come il tramonto,
    quando sfugge dalle tempie
    e cade lento, oltre le montagne." ecco... per me poteva bastare anche solo questo, complimenti davvero all'autrice, una poesia bellissima.
  • Anonimo il 30/04/2012 19:54
    Una consapevolezza che si posa, scivola, vola, scompare e riappare e infuoca come il sole al tramonto.. Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0