accedi   |   crea nuovo account

Il cantore solitario

Son forse un poeta? Di certo
poeta non son di sicuro,
io faccio soltanto un concerto
con animo semplice e puro.

Ho solo una vecchia chitarra
scordata persino nel suono,
e canto una nenia bizzarra...
non sono un poeta, chi sono?

Apprezzo chi sa ben poetare
con arte ch'è assai sopraffina,
però non lo posso invidiare,
mi basta la mia canzoncina.

E canto alla luna e alle stelle,
ai monti, alla pioggia ed al mare,
per me son le cose più belle...
chi ascolta non so conquistare.

Ma c'è chi mi ascolta? Nessuno
io vedo che c'è ad ascoltarmi
e sol nel mio canto m'alluno...
il solo che sa contentarmi

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosaria esposito il 01/05/2012 17:55
    ti ascolto, cantore, ti ascolto poeta... questi versi son musica al cuore, che, da solo, va verso la meta...!!!!!!!!

3 commenti:

  • stella luce il 02/05/2012 10:09
    versi molto belli... e tu cantore canta pure per il tuo cuore e vedrai che ci sarà che verrà ad ascoltare...
  • Anonimo il 01/05/2012 23:41
    Molto carina, si avverte l'eco di Palazzeschi e dei crepuscolari in genere Non male, mi è piaciuta
  • loretta margherita citarei il 01/05/2012 21:07
    e ti pare poco cantar la natura? apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0