PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Don Peppe - Canto VI

Su un piedistallo
circondato da gradino
s'erge la statua di San Gallo
nel piccolo giardino
e de novo c'è il campanile in ballo
essendogli vicino;
Don Peppe non pensa più al suo dolente callo
quando si trova nei paraggi dell'amato San Gallo.

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2012 17:21
    Molto carina. Potevi pure direon Peppe non pensa più al suo amato san Gallo, quando gli duole il callo. ciao
  • - Giama - il 02/05/2012 11:28
    la fede si manifesta in questo caldo momento, donando piacevoli sensazioni anche in quest VI Canto!
    Ottima Don!
    complimenti!
    ciao ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0