PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fra sogno e realtà

ogni notte
la follia
scrive lettere
all'amato senza nome.

È come accendere
una candela, la cui fiamma,
fioca luce,
è sufficiente a riscaldare l'animo,

è filo d'Arianna, pur se esile,
ad indicar la via d'uscita
al cuore smarrito nel desolato labirinto.


Ma l'alba sorge troppo in fretta
e sfuma l'inchiostro delle parole.

La realtà è quel soffio
che fa piegare e spegnere la fiamma
portando con se il sogno.

A me rimane
l'immagine della solitudine
riflessa in uno specchio
che vorrei frantumare
e lanciare i suoi pezzi nell'universo
per mai più incontrarla.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 03/05/2012 10:12
    Scorrevolezza, leggerezza, musicalità rendono questa tua eccezionale davvero!
  • Grazia Denaro il 02/05/2012 10:56
    "La follia scrive lettere all'amato senza nome"... il poeta scrive rime senza uno specifico destinatario e non è detto che queste rime vengano recepite nella maniera giusta. Come per il folle l'alba giunge troppo presto, anche per il poeta il tempo corre velocemente distogliendolo dalla realtà, pregevoli versi che sembrano una sciarada, opera apprezzata!
  • Rocco Michele LETTINI il 02/05/2012 09:21
    Fra sogno e realtà... e la Tua poesia frizza... versi di profonda malinconia... che vorresti non firmare... e la chiusa è chiara conferma...
    LORETTA

10 commenti:

  • roberto caterina il 04/05/2012 12:02
    Molto intensa e bella la chiusa..
  • Gianni Spadavecchia il 02/05/2012 18:29
    Molto intensa.. Affascinante lettura di versi intrecciati tra sogni e realtà, tra solitudine e felicità.. Belle emozioni, descritte benissimo!
  • Anonimo il 02/05/2012 17:37
    Intensa poesia Lor... un po' malinconica ma molto bella.

    "ogni notte
    la follia
    scrive lettere
    all'amato senza nome..."
  • Alessia Torres il 02/05/2012 15:44
    Accade molto spesso tutto ciò...
    La notte silenziosa ispira pensieri e fantasie di gran sentimento, da essi ci lasciamo cullare... ma le pirme luci del giorno arrivano puntuali a stravolgere e spezzare il nostro dolce sogno notturno...
    Bella e condivisa opera!
  • rosanna gazzaniga il 02/05/2012 15:11
    Immagini intense e bellissime metafore: la follia scrive lettere... pezzi di solitudine lanciati nell'universo... Un'altra delle tue stupende liriche! complimentissimi!
  • Anonimo il 02/05/2012 12:25
    Magnifiche metafore ed immagini poetiche davvero suggestive, accompagnano questo romantico e malinconico testo sull'amore sognato. FRA SOGNO E REALTA', l'autrice coglie il senso di ciò che desidera e di tutto quello che l'anima percepisce nella dimensione eterea descritta nella poesia. Brava come sempre. Buona giornata, stella splendente
  • Anonimo il 02/05/2012 11:39
    Brava Lor bisogna sempre scrivere lettere d'amore per tenersi in allenamento.
    Molto bella questa tua. Complimentissimi Miss Umbria!
  • Don Pompeo Mongiello il 02/05/2012 10:46
    Un plauso floreale di questo maggio per la tua eccezionale!
  • stella luce il 02/05/2012 09:39
    versi molto malinconici... l'amore sognato nella notte viene schiacciato dalla solitudine del giorno... che quello specchio possa presto essere frantumato...
  • Anonimo il 02/05/2012 09:14
    l'alba sorge troppo in fretta e a volte non basta una vita per imparare ad essere dentro l'attimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0