PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Illusione

E se Gesù
si fosse stancato di me,
del mio perenne non-amore,
come potrei trattenerlo al mio fianco,
se ciò che merito è solo la Sua giustizia?
Io sono, come Egli mi ha pensato e voluto,
tutto di me gli appartiene e nulla gli è sconosciuto,
ma non vorrei illudermi d'averlo accanto,
mentre lontana da me è la Sua ombra.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Rosarita De Martino il 03/06/2012 21:03
    Ma perché non ti abbandoni fiducioso fra le Sue braccia di Padre e di Fratello? Certo il percorso della fede è lungo e faticoso, segnato da piccole riprese e da più lunghe ricadute. Grazie perché sei riuscito a condividere questo tuo dubbio. Con simpatia. Rosarita
  • Anonimo il 13/05/2012 16:32
    sai a volte anche a me capita di pensare queste cose, ma poi mi dico... non dimentichiamo la sua infinita misericordia... e poi una padre lascerebbe un figlio?????? un bacio gentile

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0