accedi   |   crea nuovo account

La parola d'un uomo moderno

La parola d'un uomo moderno
di certo non la voglio gettare
e se al mondo potesse parlare
direbbe una cosa così:
possiedo una felpa grigetta,
pantaloni di lana di luna
e le scarpe pagate ieri
dovevo cambiarle domani.
Il mio nuovo telefono
(rubato a qualche sfruttato)
fa foto, video, giochi e gelati
e mi chiedo ora nel dubbio
se possa anche chiamare..
ho un bel macchinone rosso
è mio ma mi dicono "paga",
e penso di dover criticare
chi sbaglia facendomi sbagliare.
(io di certo non posso aver colpa)
Ma ora.. sul letto di morte
(con lenzuola fatte di sangue)
penso (si fa per dire)
che nudo in una caverna
sarei stato libero e felice
come a breve sarò..
.. spero..

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 03/05/2012 22:09
    Il testamento intellettuale sul "letto di morte" di un uomo moderno che si sente smarrito. Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 03/05/2012 20:46
    molto originale apprezzatissima