PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dio Poliamore

Avevo tutto il tuo amore,
ma sono stato ingannato,
dal  dio Poliamore,
che mi ha lusingato,
spingendomi ad amare,
ogni donna,
che mi avrebbe mostrato.
Io avevo te,
che tutte le donne sei.
Io cerco te,
per ritrovarti e amarti,
per il tempo che sarà.
Io penso a te,
sentendoti vicina.
Tu del mio cuore sei la regina.
Con tutta l'allegria
di quell'amore che è stato,
con tutta la gioia 
dell'amore che sarà;
Lo urlo:
Non hai sbagliato
ad avermi così tanto amato.
Dio  Poliamore,
non voglio più,
essere ingannato!

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2012 18:32
    Non ha sbagliato lei ad averti tanto amato se alla fine ti sei accorto del suo amore... bella dedica e ora che sai fermati, potresti perderla altrimenti!
  • Anonimo il 04/05/2012 17:32
    Magari dopo tante esperienze, si arriva realmente a cogliere quella più significativa per noi.
    Molto bella!
  • loretta margherita citarei il 04/05/2012 16:40
    forse è servito x farti capire chi amavi veramente, piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 04/05/2012 15:37
    La poligamaia... una maia... del dio Poliamore inganna... l'uomo ha tendenza a cascarci come "polli"finché non incontra un grande Amore... e tutta la bellezza e l'affetto... si riversa su una sola Donna...

    Molto bella Alèd...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0