PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il pappagallo

Oggi entro
in tua casa di luce
ed ecco mi sorprende
una nenia continua, ritmica
che ripete
"Benvenuto! Benvenuto!"
Io ti interrogo con stupito sguardo.
Tu sorridi, ti seguo.
Improvvisamente,
colorato di bellezza,
mi appare il tuo pappagallo.
Mi capta il suo augurio caloroso
che, tramite miracolo di poesia,
io invio per monti e per valli.
Ecco mi nascono dentro
inaspettate scintille di gioia.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 06/05/2012 02:58
    I pappagalli danno giooia solo a guardarli. Sono animali sensibili e intelligenti. Divertente e ben scritta, ancorchè profonda, sicuro un ricordo vissuto, questa tua.

1 commenti:

  • Anonimo il 05/05/2012 00:20
    Un'emozione e una gioia ben espressa!... ***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0