PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Imparare ad osare

Io sono un filo di rosa
che in silenzio, nel silenzio si posa.
Non ci sono che le tue mani
e mi stringi oggi, anche domani.

Urlo ma non mi senti,
non ci sono giorni in cui ti penti
di essere ciò che sei?

Io lo faccio tutti i giorni,
ogni volta che vedo le tue mani.
Ti osservo, sai, mentre dormi
e provo pensieri strani.

Incapace di dimenticare,
non posso fare altro che aspettare.
Nel tempo resto immobile.

Eppure in questi ventun'anni,
vorrei gettare alle spalle gli affanni.
Provare a diventare ciò che non sono,
ed imparare ad osare.

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rossana Russo il 07/05/2012 11:13
    "non ci sono giorni in cui ti penti
    di essere ciò che sei?" Sempre.. ma vabbè.. passerà..
    Splendida poesia.. non voglio essere ripetitiva
  • Rocco Michele LETTINI il 05/05/2012 15:20
    Toccante questa Tua intensa poesia... dagli affanni della gioventù alla forte voglia di annientarli...
    BRAVO SALVATORE... IL MIO PLAUSOOO!!!
  • ELEONORA il 05/05/2012 14:16
    bravo!
    delicata ma sentita.. la prima regola che dovremmo imporci è proprio quella di imparare ad osare.

3 commenti:

  • mauri huis il 08/05/2012 19:43
    Per il mio gusto meglio la seconda parte, anche se la prima è molto interessante. Purtroppo le rime baciate la rendono un po' stucchevole, nonostante sia originale e profonda. Comunque piaciuta, Salvatore, e spero non ti dispiaccia troppo questo mio commento.
  • Gianni Spadavecchia il 05/05/2012 15:57
    Imparare ad osare, lasciare alle spalle ciò che sei ed essere, anche solo per una notte qualcos'altro.. Bella!
  • Anonimo il 05/05/2012 15:52
    Eppure in questi ventun'anni,
    vorrei gettare alle spalle gli affanni.
    Provare a diventare ciò che non sono,
    ed imparare ad osare.

    allora osa salvatore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0