PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Kaos ormai son

Un solo me pormai più non tange.
Di diversi color l'anima rugge.
Come non mai io sono acqua
che lenta ed impetuosa
come fuoco divampa.
Giorno e notte; questo son io,
in continua metamorfosi,
cambio come il mutar dell'onde
e tanto in fretta esplodo
in un silenzio di furiosa quiete.

Nel mio mutar l'animo si strugge
di continue risate singhiozzanti,
che mi riempiono di vera felicità.
Il senso di tutto non cerco ma,
avvolta in un manto di puro caos,
sogno la realtà che tale ancora non è.
Sono solo; sono al centro di tutto;
sono amata; sono sola.

Un solo me più non tange
di diversi color l'anima rugge
e visto ciò, Caos ormai son.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0