username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sul sogno

Il sogno cos'è?
È forse un riposo,
un'assenza,
una fuga dell'anima
a ritroso
nel tempo,
una culla
per lo spirito malato
o sorda, lenta morte in agguato?

No, no...
Il sogno è un lamento,
brezza soave,
è alito di vento
che al largo sospinge
la nave
dell'umano pensiero,
con ali riveste la mente
spingendola in un lido
fantastico, lontano.

È la carezza lieve
di una piccola mano,
è una fiaba breve,
un ricciolo di cielo,
un palpitar di stami
quale odoroso velo
su rifioriti rami.

È pallida rosa,
nata forse stamani,
che offre la propria bellezza,
sapendo d'appassir domani.

Appassirà,
ma sbocceranno di notte altre rose,
che avran breve vita
con l'ascesa del giorno,
come tutte le belle cose...

 

13
10 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 09/05/2012 00:06
    Toccante dibattito sulla natura del sogno, un cesellato caleidoscopio di immagini. Ottima
  • patrizia chini il 08/05/2012 15:26
    il sogno è della consistenza lieve di ogni cosa buona e bella... e come ogni cosa buona e bella ha breve vita.
    Dietro ogni sogno che finisce ce n'è sempre pronto un altro che chiede di essere vissuto o colto... come le rose
  • Ezio Grieco il 08/05/2012 12:15
    .. i sogni.
    Proiezioni del Nostro profondo in una realtà che vorremmo fosse, e che spesso non è.
    Piaciutissima.
    cl
  • Grazia Denaro il 08/05/2012 09:47
    Il sogno viene dall'inconscio e molto spesso allieta la nostra vita che ha bisogno di vedere rosa anche se in sogno, è appunto una rosa dal lieve profumo che irradia lo spirito intristito da tutto ciò che è problematico nella nostra vita. Il sogno è talmente bello che spesso si sogna anche ad occhi aperti. A volte è talmente reale che al risveglio facciamo fatica a capacitarci che non lo era... ma solo un sogno stupendo. Magica lirica stilata con versi scorrevoli e musicali, apprezzata!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/05/2012 08:51
    Il sogno per me? Scacciarlo da... la malinconia...
    Non è il mio... "intralcio" alla Tua mirabile poesia... che condivido pienamente e plaudo giulivo al Tuo sempre formidabile verseggiare...
    Penso Loretta... che sei in vetta a la classifica di Tutti Noi frequentatori di PoesieRacconti...
    Sgorghi poesia che è... P_O_E_S_I_A
    LORETTA

10 commenti:

  • Anonimo il 08/05/2012 20:58
    Mi è piaciuta. Soave e sognante, brava Loretta!
  • Anonimo il 08/05/2012 16:17
    Bellissima poesia Lor, sei bravissima! Profonda e condivisa.

    "... Appassirà,
    ma sbocceranno di notte altre rose,
    che avran breve vita
    con l'ascesa del giorno,
    come tutte le belle cose..."


  • Gianni Spadavecchia il 08/05/2012 16:13
    Bei versi, un po' duri su certi aspetti ma bisogna saper accettarli. Ciao
  • Anonimo il 08/05/2012 08:36
    intensa e profonda... bellissima complimenti
  • Anonimo il 08/05/2012 08:25
    molto intensa e profonda. davvero un bellissimo componimento!
  • roberto caterina il 08/05/2012 08:12
    Stupenda questa tua descrizione e riformulazione de la "vita è un breve sogno"...
  • GIUSEPPE il 08/05/2012 08:11
    Il sogno è forse ciò che desidereremmo essere. Ognuno di noi ha un lato benevolo ed uno malevolo; viviamo in bilico tra i due, solo che nella vità di tutti i giorni cerchiamo di frenare i nostri istinti. Essi, invece, si manifestano puri e sinceri nel sogno. Ciao Loretta e grazie per questi bei versi.
  • Vilma il 08/05/2012 07:52
    versi molto belli, non so... ma ci leggo delle metafore molto vere.
    Complimenti Loretta... e un abbraccio
  • Anonimo il 08/05/2012 07:51
    Il sogno un ricciolo di cielo... mi piace pensare che venga da lì ad aiutarci nella realtà e che magari essa stessa è anche e soltanto un altro sognare. Sempre bellissimi versi Lor!
  • vincent corbo il 08/05/2012 07:39
    Fantastica poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0