accedi   |   crea nuovo account

Nuda

Non conosco niente
appellatemi pure deficiente,
davanti a te non so come comportarmi
sei bella
nuda
li'
mia,
la tua voglia di piacere
mi spaventa,
il terrore di non saper
dar piacere
di non piacere
di non godere,
di non vivere l'amore
come vorresti,
già
l'amore,
piena di falsità ed ipocrisie
termine coniato
per condire l'istinto,
in natura non esiste
il mio volere desiste.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • damiano86 il 12/05/2012 21:14
    grazie Vilma
  • Vilma il 12/05/2012 17:49
    bel testo, mi piace molto
  • Gianni Spadavecchia il 09/05/2012 16:17
    Non bloccarti, l'amore si vive anche rischiando.. la paura c'è sempre, il timore di non piacere o di illudersi.. ma bisogna buttarsi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0