accedi   |   crea nuovo account

Dubbi

Perché dovrei lasciarti?
Perché dovrei stancarmi di te?
Ti ascolto!
Ma le parole che pronunci mi fanno male.
È un dolore sottile!
Entra nella mente in punta di piedi,
per poi dilatarsi piano piano,
espandendo il suo malefico effetto,
fino al punto da voler urlare il mio dolore.
Cerco di sorridere, di fare il brillante,
ma sto male.
Per fortuna non mi vedi!
Per fortuna non percepisci i miei pensieri!
Ti amo!
Ed è per questo che non capisco le tue parole!
Non si ama per noia o per pietà,
non si ama per vendicare una vita schifosa,
o per un senso di rivalsa contro un destino avverso.
Non si ama per esorcizzare una giovinezza che non c'è più.
Non pensare questo di me.
Ti amo e basta!
Il motivo chiedilo al tuo cuore, "Lui" la risposta già la sa.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0