accedi   |   crea nuovo account

Luci

Le luci della notte
di periferia
tra gente che non conosce altra mania
che non ha nulla da perdere
c'è chi ruba chi spaccia coca
e donne che vendono la loro intimità

Le luci della notte
di una giornata stupida
riflettono su me
e mi fanno riflettere

perchè a volte c'è da non credere
perchè a volte c'è che non va
perchè a volte c'è che manchi tu
perchè a volte il cielo non è blu

Le luci della notte
mi calmano la rabbia che
disintegro dentro
quando ti senti stretto
in un mondo troppo largo
e quando ti senti un punto nella nullità
e vorresti andare al largo
di questa medesima mediocrità
ma resti troppo indietro

La luce di stanotte
che già sta vegliando
milioni di notti, di sogni interrotti
di sonni obliqui e di vagabondi

Luce di stellina
portami solo un po' di fortuna
e avvera almeno un sogno che ti ha chiesto lei
e poi
dimmi, dimmi tu quanti anni hai
e come ti chiami e come sei

Luce della notte
che mi porta e mi accompagna sempre
dimmi quanto vale questa vita da niente
fai un po' più luce e rischiara la mia anima

 

4
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 13/05/2012 16:50
    ha ragione stella... piena di musicalità belle rime bellissima lirica giuliano...
  • stella luce il 09/05/2012 16:40
    Tanta musicalità in questi versi... bravo come sempre... e spero che la luce di stellina porti anche a te tanta fortuna... ciaooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0