PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Messaggio perduto

Amare,
nonostante tutto,
non è un'impresa.
Credere nell'amore puro
è una scelta
consapevole e coraggiosa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenza il 10/05/2012 10:43
    Pochi ma decisi versi che ci riportano alla realtà. L'amore è vero, è un'impresa ma è un profondo sentimento egoistico: si ama prima di tutto per sè stessi. L'amore puro è un amore impegnativo che è difficile da realizzare, forse solo i bambini riescono ad amare in maniera pura... eppure anche loro imparano ad amare in primis chi si prende cura di loro. Nella vita reale è bello credere ancora in questi valori, un modo per stimolarci pur essendo consapevoli che l'amore inteso poeticamente è effimero. Questa poesia ben costruita e piacevole la trovo "sfiziosa" perchè dà spunti per argomentare su questo tema.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/05/2012 10:34
    Semplice è solo... chi ha in sè il DNA de l'amore... puro... sincero... senza macchia alcuna...
    Una piena condivisione al Tuo schietto ed eccezionale messaggio...
    VITO

10 commenti:

  • stella luce il 11/05/2012 14:46
    Vito l'amore... ho letto tutti i tuoi commenti e quelli che hai ricevuto... ed ora mi sento di aggiungere una sola cosa... hai una grande anima... si ama senza volere nulla ricevere in cambio, spesso per amore si accettano dolori e penitenze... una cosa è certa quando esso arriva nella tua vita nulla è più come prima. Poi avrei tanto altro da dire ma... l'amore che schiaccia che impedisce di essere che impedisce all'altro di essere come dici tu non è amore e... sopportare tutto questo è difficile e spesso ti porta non solo a non credere nell'amore ma a pensare che forse è solo una favola e non esiste forse neppure il vero amore di coppia... tutto questo leggere mi ha molto colpita... ciao e buon fine settimana
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:53
    Ciao Vincenza, grazie.
    Possiamo dire che è anche egoismo donare il proprio amore a chi lo corrisponde; una persona, un'anima con la quale condividere tutto di se stessi. La gelosia è una sua componente, ma se prende il sopravvento, diventa un assillo, un'ossessione, deteriora il rapporto, lo soffoca. Può bastare una sciocchezza, di alcuna importanza, infangata da immotivate supposizioni, per uccidere un amore? O questa ipotesi è una scusa per generare un confuso vortice di contrasti così da indurre la parte "aggredita" a fare il gioco dell'aggressore e fargli credere cose non vere, creata dalla sua combattuta fantasia?
    Soltanto una donna ha conosciuto ogni cosa di me stesso. Le ho creduto, lei non s'è fidata di me.
    È triste essere accusato di menzogna dicendo il vero!!! Non ritengo verità il silenzio.
    Conservare l'amore da bambino, sincero, ingenuo, stupido(?) per la vita, per il mondo, non è difficile, ci vuole coraggio. Io amo tutti, quella che varia è l'intensità. Chi mi respinge, per diffidenza o altra motivazione, non avrà il mio odio, sono sempre aperto al dialogo. Quello che pretendo è la lealtà. Sono un bambino, accetto gli schiaffi, i rimproveri, i buoni consigli ma non gradisco essere disprezzato o, peggio, allontanato soltanto per la mia infantile schiettezza.
    La poesia d'amore spesso è fatta solo di parole. Ma quando l'amore diventa poesia si raggiunge il culmine, il sublime, il paradiso.
    Un buon venerdì
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:43
    Ciao Rocco, grazie..
    Amare è quanto di più semplice, puro e spontaneo possa esserci. Siamo noi a macchiare l'anima, a non ben proteggerla da "agenti infettivi". L'incertezza uccide.
    Un buon venerdì
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:42
    Ciao Rocco, grazie..
    Amare è quanto di più semplice, puro e spontaneo possa esserci. Siamo noi a macchiare l'anima, a non ben proteggerla da "agenti infettivi". L'incertezza uccide.
    Un buon venerdì
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:40
    Ciao Ely, grazie.
    Concordo in parte. Da bambino ho scelto di vivere la vita con e per amore verso il mio prossimo. Perchè dando amore lo si riceve. Illuso desiderando il bene di tutti? Sapevo già che avrei potuto soffrire delusioni e derisioni, prevaricazioni e raggiri. L'ho preferito all'ipocrisia.
    L'amore "rosa", fumettato o romanzato, telenovelistico o seriale, non lo chiamerei amore. Oggi tizio domani caio è vivere delle avventure, delle attrazioni, questo può accostarsi è il libero sesso dei sessantottini figli dei fiori, "evolutosi" nel tempo. Il mercato offre un variegato assortimento, c'è l'imbarazzo della scelta.
    Se l'amore è visto come un vincolo, per contratto sottoscritto a norma di legge, non lo si è capito; è ovvio che l'uno deve rispettare l'essere dell'altro, la sua personalità, non sottomettendosi nè sopraffacendolo, non può farne un "burattino" obbediente ai suoi ordini tassativi. L'amore di coppia, il vivere insieme per una vita, condividere dei progetti, è un dialogo continuo fra entrambi, un confronto alla pari, una comune intesa. L'amore vero è privo di dubbi, di sospetti, di rancore, di rabbia perchè tutto deve essere chiaro. Sincerità e lealtà sono fondamentali.
    Lando Buzzanca e Delia Scala, in un varietà televisivo, cantavano: "L'amore non è bello se non è litigarello". Ma quando un rapporto è funestato da continui banali, assurdi litigi, obbligati silenzi si arriva all'esasperazione, il dialogo non è una polemica senza fine.
    Un buon venerdì
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:32
    Ciao Stella, grazie.
    L'amore di coppia, paradossalmente semplice, è il più intenso, più ricco e più complicato, il più completo e coinvolgente, nel quale corpo e anima si uniscono. Anche esso è un sacrificio, pensandoci bene. Amare tutti i nostri simili è impossibile, amarne quanti più possibile è fattibile, dare senza pretendere di ricevere, e siamo su di un altro livello.
    Un buon venerdì
  • Inchiappa Vito I Song il 11/05/2012 13:29
    Ciao Francesca, grazie.
    L'amore è un sentimento che o si ha, perchè innato, o non si acquisisce, si vive per amore (ma chi o cosa si ama?) Cosa è vero amore? È una missione, una donazione di sè, una condivisione di vita, un intreccio di anime? Certo che si impone, se più forte di altre emozioni, ma l'amore non è soltanto gioia.
    Un buon venerdì
  • Elisabetta Fabrini il 10/05/2012 14:54
    Non si sceglie di amare o meno... capita, inizia, finisce... l'amore ha vita autonoma, indipendente dai nostri desideri e volontà. Possiamo solo viverlo quando c'è, nè elemosinarlo nè imporlo. Il vero amore è dare la possibilità all'altra persona di sceglierci ogni giorno.
  • stella luce il 10/05/2012 14:46
    Quando vi è un vero amore si ama nonostante tutto... certo è un crederci, consapevoli che alle volte può diventare difficile e doloroso... bellessima riflessione
  • Francesca La Torre il 10/05/2012 13:26
    se e' vero amore, non e' il caso di crederci, e' lui che si impone e basta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0