PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se tu non te ne vai

Tu stai appena un pochino fuori di me.
Sei quel soffio piovoso,
il tepore di quella stanza e l'irregolarità dei campanili di San Marco tutto assieme. Vivi tu,
in camicia a righe e giacca di velluto,
appena fuori di me:
la parte migliore di noi, della nostra memoria, infatti, è fuori di noi.
E tu sei decisamente la parte migliore della mia memoria.
Mi rendi bella, buona, in gamba, anche se non sono bella, buona, in gamba.
Tu fai di me una donna migliore.
Mi rendi una perla.
E dormi appena accanto a me, sul lato estremo del cuscino.
Dormi lì, appena fuori di me,
cosicché, tesoro, amore,
se appena io mi muovo nel sogno che spinge a te;
ecco! noi siamo già assieme e tu dentro di me. Vivi appena fuori di me e dormi sul bordo del cuscino, tesoro, amore.
Io so come arrivare a te, se tu non te ne vai.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Jacopo il 10/05/2012 12:23
    Bella bella bella bella. Triste ma bella. Brava!!
    ps: Ho letto anche i tuoi libri: complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0