PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra i brughi

Tuona oggi,
compone miraggi,
disegna risate
con figure amate,
neri capelli
di ciuffi ribelli,
io oggi respiro
per te or sospiro,
tanto ho attesto
ero già arreso,
ma eccoti tonante
proporti come amante.

Alta erba e vento
tra i brughi non mi pento.

Forte e combattiva
ogni rupe saliva,
scali il mio animo,
d'ogni pensier sei primo.
signora della valle
che dormi nelle stalle,
nobile deserto
di luce ricoperto,
eterno nella storia,
eterno nella gloria,
mio eterno amore,
eterno nel dolore.

Alta erba e vento
tra i brughi io la sento.

Mia signora amante,
voi amor costante,
baciate il mio cuore
togliendomi dolore,
amato vi adoro
mio piccolo tesoro,
ridi di ogni lampo
e al ciel non lasci scampo,
ora ti vedo,
ora ti credo,
eccomi che urlo
sicuro di amarlo.

Alta erba e vento
tra i brughi sono santo.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 10/05/2012 16:17
    Bella poesia che mi dà il senso dei grandi spazi, del tempo che si dilata nel ritmo cadenzato dei versi in rima. ciao