accedi   |   crea nuovo account

Quella cometona de Lu

Ben tornata stellona
a passeggio nel cielo
attraente e conturbante,
sculettante
con quella splendida codona
de cometa che ti ritrovi.
L'angelo più bello,
che stava de guardia alla grotta,
ha mollato tutto
è ti è venuto dietro compiaciuto.
La Madonna non s'è incazzata,
è femmina pure lei e comprende.
Ed il bambino alza il pollicino
in segno di consenso...
Meno male che S. Giuseppe era distratto.
Aoh!! Ma attenta ai diavoletti nascosti,
sotto le effigia dei poeti...
Quelli te vogliono solo alzà la coda.
Uhmmmmmmmmmmmmmmm...!! E farte la festa.
E tu ammazzali con un sorriso..!!!!

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • stella luce il 11/05/2012 12:12
    Cavoli Auro ma quanto mi hai fatta sorridere... ah ah ah... mi ci ritrovo molto in questi versi, sia per i contenuti che per la stazza... sai che ti dico vado a vedere se magari fuori dalla porta trovo un qualche angioletto... davvero versi molto divertenti.. bravo Auro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0