accedi   |   crea nuovo account

Urla di dolore

Urla di dolore
sotto una scrosciante pioggia
intanto chi potrebbe vedere
o
sentire
la pioggia coprirà le lacrime
il forte temporale nasconderà le grida.

Un passo avanti e mille indietro
un nero pece che confonde le cose
mani rassegnate in cerca di un appoggio.

E nel frattempo
raccolgo i brandelli di uno specchio rotto
che
se mai ne arriverò alla fine
rifletterà solo quel nero pece.

 

11
13 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alexis Blondel il 11/09/2013 02:27
    Lamenti inascoltati, disperazione e dolore?
    Leggere questa poesia mi ha trasportato nel tuo mondo, seppur per un istante.
    Grazie per queste bellissime, tristissime parole dipinte nel buio.
  • Antonio Garganese il 05/09/2012 20:35
    La disperazione deve durare un momento solo, lascia perdere i rimpianti e muoviti, prima facendoti aiutare e poi, pian piano, da sola. Dove sto io si dice se non si rompe non si aggiusta. Sorridi e ce la fai. Ciao.
  • Auro Lezzi il 14/05/2012 08:56
    Uhmmmm.. Certo che mi hai stonato.. Mi devo sturare le orecchie.. Però poi sorriderai???
  • Rocco Michele LETTINI il 12/05/2012 16:15
    Quanta veritade sgorga da la Tua mente... nel voler corredare il dolore... le sue grida... il mesto scorrere... sino a raccogliere i tanti brandelli lasciati lungo il percorso... de la tristezza...
    BRAVA STELLA... CIAOOO!!!
  • Alessandro il 12/05/2012 15:26
    Una pioggia che copre le lacrime, cerchiamo di riordinare tutto, scopando via i brandelli di uno specchio rotto, simboleggiante la nostra disperazione e i tiri mancini della sorte. Piaciutissima
  • Raffaele De Masi il 12/05/2012 12:04
    Il dolore dona nuove forme all'anima e al corpo, e saranno più resistenti. È una bella opera, mi piace.
  • Andrea Pezzotta il 12/05/2012 10:39
    Meravigliosa, una poesia che mi rispecchia, complimenti!

13 commenti:

  • stella luce il 16/05/2012 16:12
    grazie a tutti per le dolci parole... un abbraccio...
  • Anonimo il 13/05/2012 17:59
    disperazione dolore... ben espressi in questa mirabile lirica stella complimenti molto bella...
  • Anonimo il 12/05/2012 22:21
    Molto intensa e dolorosa... lo dicono i tuoi versi.

    Ti riprenderai Stella... vedrai... ci vuole tempo...è la cura migliore.
    Bellissima poesia.
  • Teresa Tripodi il 12/05/2012 19:37
    molto triste Stella... urla incazzati forte e poi non raccoglire quello specchio lascialo stare... anche i piccoli pezzettini riflettono l'immagine... mambo Stella ti abbraccio
  • Inchiappa Vito I Song il 12/05/2012 17:45
    Non sarà l'impeto di un burrascoso temporale a scongiurare il fuoco che brucia l'anima nè la secchezza di un bruciante sole a a far evaporare le leacrime che l'hanno inondata.
    Un cuore sordo non udrà comunque il suo urlo, insensibile e incapace di capire un sentimento che è fonte di vita.
    Quello specchio frantumato non è il tuo ma di una realtà volubile e vuota. Il tuo specchio interiore ti offrirà ancora la tua bella immagine piena di colori, perchè il tuo amore lo tergerà dagli aloni che l'hanno appannato.
    Bello ma tiste sfogo, il tuo. Amare è anche patire, purtroppo. Un affettuoso abbraccio Stella.
  • Gianni Spadavecchia il 12/05/2012 13:56
    Troppa tristezza, le urla si sentono leggendo questi versi. Riprenditi..
  • Aldo il 12/05/2012 13:37
    lo strazio del dolore si sfocia sempre in un urlo liberatorio o di sfogo... non bisogna mai guardare indietro ma avanti superare ogni ostacolo e con determinazione e se siamo vivi continuare a vivere e non morire!!! io tenderò quella mano per un mio appoggio affinché quel urlo si trasformi in un pianto di gioia... gioia... di vivere andare avanti e sorridere! stella sei un anima fragile ma sento quella forza che traspare in voce silenziosa ma c'è devi solo trasformare quella paura in adrenalina! ciao un abbraccio e che questo urlo d'angoscia diventi urlo di vita
  • leopoldo il 12/05/2012 13:15
    Dolore, grida che chiamano aiuto, mani in cerca di un aiuto.. Stella, ognuno di noi ha bisogno, nel suo intimo dell'aiuto e del conforto di un'altra persona, anche se a volte sbagliamo ad identificarla. Molto Bella e struggente, Complimenti!
  • - Giama - il 12/05/2012 12:08
    Poesia intensa, in cui ogni verso esprime e si sente fortemente...
    Bravissima stellina!

    ciao ciao
  • Anonimo il 12/05/2012 11:45
    Quando si rompe uno specchio si devono gettar via tutti i pezzi ma proprio tutti tutti. Tu sola puoi ascoltarti e quando non ne potrai più di soffrire ne vorrai fuori. Ogni situazione dolorosa ha il suo tempo e le parole di altri non possono nulla. Sempre bellissime le tue poesie! Ciao Stella.
  • Louis L. il 12/05/2012 11:16
    Mi ricorda le mie prime poesie
  • Anonimo il 12/05/2012 10:10
    versi di un dolore recente, lo specchio riflette sempre come noi ci vediamo, rivediti come una donna nuova e lo specchio te la mostrerà, un abbraccio
  • Vilma il 12/05/2012 09:46
    Lo specchio rifletterà una donna rinata... diversa
    Versi molto dolorosi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0